Intervista a Luciana Crucitti, autrice del romanzo Ginevra e il falco – i delitti del lago di Sol

Un autore di thriller con una spiccata competenza in materia è cosa rara. Beh, io ne ho trovata una ad Anguillara, cittadina in provincia di Roma affacciata sullo splendido lago di Bracciano.

Monia: Ciao Luciana, benvenuta su YouPopCorn. Vuoi presentarti ai nostri lettori?

LC: Con piacere. Ciao a tutti, sono Luciana Crucitti, sono sposata, ho due figli e sono stata una criminologa investigativa, una grafologa giudiziaria ed un  membro della Polizia Scientifica. Ho conseguito una laurea in Pedagogia presso l’Università di Parma ed un master in Scienze Criminologiche e Forensi presso la Sapienza di Roma. Ho fatto parte della Polizia di Stato – Gabinetto Regionale Polizia Scientifica (sezione Indagini Grafologiche) e sono stata consulente tecnico d’ufficio e perito grafologo per l’Autorità Giudiziaria come esperta in casi di abusi su minori. Inoltre ho al mio attivo numerose pubblicazioni per la Questura di Reggio Calabria e per la UIL su temi delicati riguardanti bambini ed adolescenti quali le droghe, l’alcool, il bullismo e la pedofilia.

Monia: Un curriculum di tutto rispetto. Immagino che nella tua lunga carriera tu abbia partecipato ad indagini significative tanto da un punto di vista investigativo quanto da un punto di vista umano.

LC: Dico sempre che la realtà supera la fantasia perché è tristemente vero. Ho lavorato per tanti anni a contatto con bambini ed adolescenti e ho visto cose che mai potrebbero venire scritte in un romanzo thriller.

Monia. Hai svolto questo delicato lavoro per molti anni?

LC: Sì, per quasi trent’anni. Ora sono in pensione e mi dedico alla mia passione: la scrittura.

Monia: Raccontaci di questa nuova fase della tua vita.

LC: Beh, ho curato una rubrica per il quotidiano nazionale Il Tempo intitolata “Scritti e Riscritti” in cui mi divertivo ad analizzare la grafia di personaggi famosi, fossero essi politici, gente dello spettacolo o criminali noti alla cronaca nera. Inoltre un giorno mi sono seduta, ho iniziato a scrivere senza schemi nella mente e…

Monia: Ed è nata Ginevra.

LC: Ed è nata Ginevra. E con lei l’intera squadra della D.I.I.S.C.O.C. Direzione Investigativa Internazionale Scientifica Cold Case, guidata appunto da Ginevra Blanch, una professionista competente e determinata che però è anche una donna con le sue debolezze ed incertezze che la rendono umana.

Monia: Ed è stato così che lo scorso dicembre ha visto la luce il tuo primo romanzo, “Ginevra e il falco – I delitti del Lago di Sol”, un paranormal – thriller edito da Bertoni Editore.

LC: Sì, il romanzo è uscito a dicembre, per la fiera del libro di Roma e siamo ancora in pieno tour promozionale.

Monia: Considerata la competenza dell’autrice, il romanzo presenta un’indagine fondata su principi investigativi e scientifici ineccepibili. Ma hai voluto aggiungere una nota dark data dalla percezioni extrasensoriali di Ginevra.

LC: Io penso che ognuno di noi è dotato naturalmente di quello che si può definire sesto senso, solo che alcune persone ne sono più consapevoli di altre ed imparano così a riconoscerlo e quindi a saperlo sfruttare.

Monia: Ginevra è accompagnata da Aghir, uno splendido falco di cui nel corso del romanzo scopriamo tutta la storia. Come mai questa scelta?

LC: In molti gialli e romanzi in generale i personaggi sono accompagnati da un animale che rappresenta una forza positiva, come è nella vita reale di tutti i giorni. Certo, per lo più si tratta di cani, gatti e pappagalli; io ho scelto un falco! È un animale estremamente affascinante.

Monia: La prefazione del romanzo è stata curata dalla Dott.ssa Marina Baldi, un nome prestigioso.

LC: Sì, ne sono onorata. Marina Baldi è una Genetista Forense di fama nazionale che ha lavorato ad alcuni dei più eclatanti casi di cronaca degli ultimi anni. Ci siamo conosciute ad un convegno un paio di anni fa ed è nata una bella amicizia.

Monia: La prima indagine di Ginevra si conclude con una brillante risoluzione, ma le vicende private della squadra D.I.I.S.C.O.C. restano in sospeso…

LC: Beh, credo proprio che Ginevra e la sua squadra torneranno per indagare su altri cold case!

In attesa di una nuova avventura di Ginevra potete trovare Ginevra e il falco – I delitti del Lago di Sol sul sito della Bertoni Editore.

Buona lettura!

– Monia Guredda –

Rispondi