Il successo di Lady Gaga al Super Bowl 2017

Questa domenica si è giocato il cinquantunesimo Super Bowl, dove le star del Footbal americano dei New England Patriots e dell’Atlanta Falcons si sono affrontate sotto il cielo di Houston, in Texas. L’ambito trofeo è volato tra i Patrioti nel New England, ma, a fare notizia, è stata anche una delle artiste più discusse, amate e sbalorditive del panorama musicale mondiale: Lady Gaga.

L’ingresso è dei più spettacolari: la cantante intona God Bless America e This Land is Our Land (considerato uno dei pezzi del movimento anti-Trump, di cui Lady Gaga è aperta sostenitrice), prima di effettuare un salto nel vuoto. Due cime di acciaio reggono la cantante e la fanno planare all’interno dello stadio: il tuffo è dei più sicuri, ma il pubblico è a bocca aperta.

E via a fuochi d’artificio, esplosioni, fumo e tante canzoni. Una torre gotica è il palco da dove Lady Gaga canta Poker Face, poi di nuovo in volo, a volteggiare e cantare Born This Way. Con uno scettro a forma di stella, la cantante inizia ad arrampicarsi su una piramide di luce cantando Telephone e poi si continua a danzare con una pianola sulla spalla con Just Dance.

L’atmosfera cambia, si arriva al drammatico. Pianoforte e voce, per cantare Million Reasons con Lady Gaga sempre più intensa che saluta i genitori urlando “Hi mom, hi dad” tra una strofa e l’altra. Commozione e tanti ricordi verso al sogno avverato di essere la protagonista del Super Bowl e poi il gran
finale. Bad Romance con un cambio d’abito e con tanta energia che contagia tutti gli spettatori.

Uno spettacolo che ci mostra una Lady Gaga immortale che continua a sbalordire ed ammaliare, seppur rinunciando alle enormi parrucche e agli abiti stravaganti (ricorderete tutti quello fatto di bistecca). Questo perché la cantante ha deciso di mostrare il vero lato di sé, quello più profondo, quello fatto di cuore ed emozioni.

Brava Lady Gaga!

– Giorgio Correnti –

Rispondi