Il ristorante più antico di Roma ha 500 anni

Che Roma sia un meraviglioso fulcro di storia lo sappiamo tutti ed è impossibile negarlo, no? Ma il protagonista di oggi, non si è accontentato di appartenere ad una determinata epoca e di racchiudere in sé le delizie di essa, no: il ristorante più antico di Roma ha 500 anni e dunque annovera tra i suoi clienti personaggi appartenenti a contesti storici completamente diversi. Parliamo de La Campana (vicolo della Campana, 18), locale talmente importante che non ha preso il nome dalla strada in cui si trova, ma ha anzi fatto il contrario. La più remota testimonianza dell’esistenza dell’insegna La Campana è datata 1518. In un manoscritto riguardante le tasse sui fabbricati, si evince che tale Pietro della Campana avesse pagato 6 scudi per il suo immobile che al tempo, non era soltanto osteria, ma anche stazione di posta e albergo (fu così fino all’Ottocento).

Questo ristorante dagli inizi del ‘900 è gestito dalla famiglia Trancassini, originaria di Leonessa. La porta è tempestata dalle vetrofanie delle più prestigiose guide gastronomiche, le quali consigliano questo indirizzo sia per i sapori della tradizione capitolina che per l’atmosfera che vi si respira. E poi, diamine, non vi piacerebbe cenare dove hanno deliziato i loro palati personaggi come Goethe (che nel 1787 vi incontrò Faustina, figlia dell’oste dell’epoca, descrivendo l’episodio nelle sue Elegie Romane), Monicelli, Fellini o i Rolling Stones? Direi che già solo questo varrebbe una visita.

Per celebrare i (primi) 500 anni de La Campana, la famiglia Trancassini ha chiesto proprio ai clienti più affezionati di raccontare aneddoti legati al loro ristorante preferito. Ne è scaturito un volume ricco di testimonianze, alcune personali, altre che invece riportano episodi legati a personaggi noti che hanno fatto parte di tale storia. Ebbene, dopo aver ricevuto un riconoscimento rilasciato dalla Provincia nel 2009 per la sua antichità, il ristorante ha mandato la documentazione per iscriversi al contest del Guinness mondiale. Ce la farà? Ovviamente, non potrà mai competere nella lotta per il ristorante più antico in assoluto, perché in Austria ne esiste uno in funzione dall’803 d.C. Sì, avete capito bene. Però noi incrociamo le dita per il titolo romano!

– Lidia Marino – 

Rispondi