I VIP più famosi nel mondo dei meme

 

Italiani, popolo di santi, poeti e mematori. L’estro italico ci sguazza beato nella tanto recente quanto prolifica arte dei meme. Possiamo parlare di Decima Arte? Di certo c’è del genio.

Prendere un’immagine e costruirci sopra una storia; divertente, pungente, sagace, volgare, estrema… Inutile negare; servono fantasia e inventiva, e per questo stiamo tutti lì a scambiarci meme su Whatsapp e a taggarci a vicenda sotto quelli più divertenti su Facebook. C’è un twitter che gira da tempo e che recita: “Non mi interessa l’affinità tra i nostri segni zodiacali, mi interessa l’affinità tra i nostri meme!” Se ci pensate dice una grande verità. Apprezzare gli stessi meme significa condividere lo stesso senso dell’umorismo. Per chi apprezza il black humour (come me) trovare altri “squilibrati” che lo amano è una rivelazione.

Tralasciando il settore black humour, conosciamo tutti i meme più famosi degli ultimi anni: Dragon Ball, il ragazzo nero smart, il tizio con lo scamiciato allo stadio, Tom il gatto, il contadino che fa un duro lavoro, Allegri che urla “Carissimo!”, lo zio Gerry che esclama “Oh mio dio, ma parla di me!”, Paolo Bonolis che saluta il pubblico, Messi che fa il gesto italico per eccellenza, di nuovo Allegri sorpreso del fatto che siano diventati tutti teorici, Checco Zalone in mille salse, Mr. Robot che prima non sa cosa sia reale e poi esulta, il mitico Gatto Schifomadò <3, e poi gente che mangia, gente che dorme, animali che fanno facce buffe ecc…

C’è poi il settore attori cinematografici che ha fornito e fornisce infiniti spunti; alcuni si rivelano mode passeggere, altri invece risiedono ormai stabilmente nell’Olimpo dei Meme. Immaginate già di chi sto parlando, vero? Scopriamo se abbiamo pensato agli stessi!

Al terzo posto, dignitosissima medaglia di bronzo, abbiamo lui, l’uomo, l’attore, il santo… Keanu Reeves! Su di lui troviamo ovviamente numerosi meme legati a Matrix, ma altrettanti ve ne sono di legati alla saga di John Wick e al rischio che corre chiunque osi toccare il cane… C’è poi un fiorente mercato dei meme che vede il buon Keanu nella versione “Santo subito!”, versione che personalmente approvo. Stampate il meme, incorniciatelo e regalatelo a zia Concetta, e vedrete che lei lo appenderà in salotto sopra la statuina di Padre Pio.

Al secondo posto troviamo, adorno di una lucente medaglia d’argento, il nostro amatissimo Leonardo di Caprio, a molti noto anche con il nome di Arfonso. Tranquilli, si gira comunque. Leo ha una gamma di espressioni facciali invidiabile e questo lo rende perfetto per ogni genere di meme, adattabile ad ogni situazione. Insomma, è l’uomo giusto al momento giusto, sempre. E noi lo amiamo incondizionatamente.

Al primo posto, tronfio per la sua medaglia d’oro, troviamo lui… Nicholas Cage! No, Nick non può vantare neanche un decimo della gamma di espressioni di Leo, anzi se è per questo Nick ha una gamma espressiva inferiore a quella del mio tostapane, ma forse proprio in virtù di ciò è lui The King of Meme. Assurdamente versatile, una sua espressione neutra vale per mille e mille situazioni. Quante volte lo avete visto beato coi capelli al vento e gli occhi chiusi? Ma Nick è sul gradino più alto del podio non solo per merito dei meme a lui dedicati, ma perché intorno alla sua facciozza si è sviluppato un merchandising impressionante. Tute Nick Cage, Cupcake Nick Cage, Tornado Nick Cage e altra roba che potrete ammirare semplicemente googlando il suo nome. Se siete in cerca di idee regalo di natale originali avrete l’imbarazzo della scelta.

Qui finisce la mia personale carrellata sui protagonisti del magico mondo dei meme. Se ho dimenticato qualcuno mi scuso, ma ricordatelo pure nei messaggi! Se non siete d’accordo con la classifica da me stilata sfidatemi pure (a colpi di meme!) sempre nei commenti sotto l’articolo!

– Monia Guredda –

 

Rispondi