I 10 personaggi più “friendzonati” del Cinema

Vi ricordate il mio precedente articolo, dove parlavo dei poveri innamorati non corrisposti delle Serie Tv? Bene, ho pensato che dare la giusta empatia solo a loro non sarebbe stato giusto, visto che in quasi ogni frangente ci sono sempre questi personaggi tanto sofferenti, che meritano almeno il nostro affetto.
Così oggi parlo dei 10 personaggi più “friendzonati” del Cinema e vi assicuro che questa lista potrebbe essere molto più lunga. Noterete che alcuni non li ho inseriti, perché, dopo questa, ho intenzione di fare una classifica anche per la letteratura e ho dovuto, visto che molti film derivano da libri, fare una divisione tra chi sarà presente in questa e chi nella prossima. Ci saranno liste sofferte anche per gli spettacoli teatrali, la musica e… sì, la gastronomia. Ah, quello non potrete perdervelo! Anche in questo caso, avendo loro già patito abbastanza, ho preferito metterli tutti sullo stesso piano. Pertanto, buona lettura.

 10. Rossella O’Hara

1

Inizio dicendo che Via col Vento è il film che ho visto più volte e che amo di più al mondo, quindi non mi fa piacere inserire la mia eroina in questa classifica. Ma se lo merita, anche solo per il fatto che non avrebbe mai dovuto appartenervi: così impara a perdere tutti quegli anni, con un marito accanto come Rhett “Perfezione” Butler, a sbavare dietro Ashley “Ti odio” Wilkes. Anni e anni, matrimonio dopo matrimonio, Rossella continua imperterrita a preferire quel damerino agli altri, “calpestando la vera felicità”, come le dice Rhett, per due bacetti di uno squallore unico e per un uomo che, davvero, se non l’avesse rifiutata una volta lei stessa avrebbe trovato insopportabile.  Del resto, abbiamo quel suo “che strano, non me ne importa” finale che un po’ ci dà giustizia, dopo quattro ore di film, ma che ci fa anche davvero davvero arrabbiare.

9. Dott. Jack Seward

2

In Bram Stoker’s Dracula, questo povero dottore soffre tanto per le sue pene d’amore, che utilizza anche droghe che possano farlo sentire un po’ meglio. Completamente inebriato dal suo sentimento non corrisposto per la bella Lucy, non solo è costretto a curarla, quando lei è malata, e a sapere che lei sposerà un altro, ma dovrà sopportare anche la sua morte e, come se non bastasse, il suo ritorno  come creatura sanguinaria che andrà inevitabilmente abbattuta. Lo vediamo distrutto per la maggior parte del film, ma anche intrepido nell’andare a cercare vendetta, quindi gli siamo affezionati. E poi, sono sincera, tra i tre spasimanti la mia scelta sarebbe andata proprio a lui!

 8. Wolverine 

3

Allora, sapete già cosa penso di Hugh Jackman, quindi inserire un suo personaggio all’interno di una lista di respinti per me è totalmente assurdo. Non si può rifiutare Hugh, no. Ma a quanto pare il suo Logan ne i vari capitoli degli X-Men, può eccome, perché Jean Grey non fa altro per tutta la sua vita. Qualche bacio ogni tanto, ma per lo più rifiuti e tanta sofferenza. Del resto, al cuor non si comanda, si dice, e credo che dovrò accettarlo. Hugh Jackman… no, non lo farò.

 7. Commodoro Norrington

4

D’accordo, molti dissentiranno con me, dicendo che Orlando Bloom ne I Pirati dei Caraibi abbronzato con i capelli lunghi merita tutta la sofferenza del povero Commodoro, ma io avrei preferito quest’ultimo. Ho sempre trovato affascinante il suo amore compito e sofferente per Elizabeth e mi sono molto commossa quando lui si è immolato per salvarla. Vero amore, molto dolce e molto sfortunato. Tra l’altro, dite quello che volete, ma Jack Davenport è un ottimo attore e proprio un bell’uomo. Ti voglio bene, James!

6. Éowyn

5

Indecisa se inserirla in questa classifica o in quella dei libri, alla fine ho optato per renderla parte degli sfortunati del cinema, perché nei film de Il Signore degli Anelli è solo accennato il fatto che lei poi si innamorerà del bel Faramir e quindi il rifiuto di Aragorn appare ancora più cocente per questa dolce e impavida bionda. Non è difficile immedesimarsi con lei: l’uomo che vorrebbe è aitante, coraggioso e forte, ma purtroppo estremamente innamorato di un’altra. Beh, almeno di lei possiamo dire che non finirà i suoi giorni con il cuore spezzato!

 5. Trilli 

6

Trilli è innamorata di Peter Pan in quasi tutte le versioni mai filmate, ma quella da me reputata più sofferta è senz’altro quella di Julia Roberts in Hook, Capitan Uncino, per il semplice fatto che ora Peter è grande e lei pure e il suo amore per lui è più adulto, meno vendicativo, più pronto a sacrificare il proprio bene perché lui salvi i suoi figli e torni dalla moglie. Questo è vero amore, diciamo, mentre magari in altre trasposizioni, soprattutto quella della Disney, è più bisbetico, più invidioso che altro. Ad ogni modo, non avendo io mai amato troppo Wendy (in realtà nemmeno Peter, ma questa è un’altra storia), trovo che un universo nel quale siano tutti cresciuti e reagiscano in modo maturo, non dimenticando però il proprio lato fantasioso alle spalle, abbia un impatto molto più intenso anche parlando di sentimenti!

 4. Emily

7

La dolce Emily de La sposa cadavere ci spezza veramente il cuore, nel suo innamorarsi di Victor, perché, oltre a non essere mai nemmeno lontanamente ricambiata, la vediamo soffrire ancora, dopo tutto quello già patito nella vita, e realizzare che non può permettere che l’oggetto del suo sentimento possa patire il suo stesso inferno, decidendo così di lasciarlo libero di coronare il suo matrimonio con un’altra. Questa fantastica donna avrebbe meritato un lieto fine, ma purtroppo, come già accennato prima, al cuore non si comanda, purtroppo o per fortuna.

3. Tsu’tey

8

In Avatar viene presentato inizialmente come selvaggio, imperterrito nel suo odio nei confronti del protagonista e desideroso di vederlo morto. Ma poi, quando le usanze e la psicologia dei Na’vi viene approfondita, scopriamo che questo personaggio è titubante a fidarsi degli umani a ragione, vista la loro voglia sanguinaria di conquista, e ancora di più comprendiamo il suo astio per Jake, perché ci appare evidente che quest’ultimo abbia “rubato” il cuore di Neytiri, della quale Tsu’tey è innamorato. Proprio per lei e per il suo popolo, si immola, perdendo non solo la vita, ma rendendosi disposto anche ad andare contro il proprio orgoglio, per ammettere di aver avuto un giudizio sbagliato dell’uomo che gli ha portato via l’amata. Un applauso alla classe.

2. Duckie 

2

Avete visto il classico Bella in rosa, sì? Beh, se l’avete fatto non potrà non esservi rimasto in mente il povero Duckie, da sempre innamorato di Andie, la protagonista. Nonostante lei si faccia accompagnare al ballo di fine anno da lui, è con il suo amato Blane che sogna di ballare, di stare, di avere accanto e il suo amico decide allora di farsi da parte, perché lei possa essere felice. Abbracciamolo tutti insieme.

1. Severus Piton 

10

Come per Éowyn, ho riflettuto molto sulla possibilità di non inserire il nostro professore di Pozioni in questa classifica, essendo io molto più legata alla sua figura nella Saga cartacea, che in quella cinematografica (sebbene, sia chiaro, io trovi Alan Rickman fenomenale), ma poi per lo stesso motivo per il quale ho aggiunto la bella bionda, ho dovuto inserire anche lui, ovvero il grado di “consolazione”. Certo, nel caso dell’eroina, lei ha in effetti la meglio, mentre Piton muore e ci sembra che sia futile parlare di quale delle sue due apparizioni sia la più triste, ma nel mio caso specifico trovo che nei libri il rapporto con Lily sia più approfondito e quindi degno di tanto affetto da parte nostra, mentre nei film appare accelerato e non gli viene data la giusta importanza: quindi il Piton dei film è ancora più sfortunato di quello nei libri. Una questione di sfumature, ma cercate di entrare nella mia ottica e spero capirete.

Nonostante loro abbiano molto sofferto, io li ho amati tutti e spero che questo dia loro un po’ di forza! Stringiamoci tutti in un gesto di solidarietà e preparatevi per la prossima lista, che ci presenterà personaggi tanto innamorati, ma purtroppo non ricambiati nelle opere letterarie.

– Lidia Marino –  

Un pensiero su “I 10 personaggi più “friendzonati” del Cinema

  1. Pingback: I 10 personaggi più “friendzonati” del teatro | YouPopCorn

Rispondi