Gli scrittori più potenti secondo l’Hollywood Reporter

1Ad Hollywood non soltanto il mondo del cinema detiene il primato di interesse per il pubblico, ma anche – e sempre di più – quello delle serie tv e, di conseguenza, degli scrittori che portano alla luce le storie narrate sugli schermi, grandi o piccoli che siano. In una lista interessante, l’Hollywood Reporter ha stilato una classifica di venticinque nomi tra gli scrittori più potenti in tale settore, quelli che hanno rappresentato una vera e proprio fonte di ricchezza e di successo e i risultati non ci stupiscono poi così tanto.

Al primo posto, infatti, troviamo la “zia” Rowling, l’autrice di Harry Potter, che già poteva vantare otto film campioni di incassi, ma che si è anche lanciata nel progetto di un nuovo adattamento cinematografico di un suo scritto, sempre inerente alla saga, che uscirà presto: Animali Fantastici e dove trovarli, con il premio Oscar Eddie Redmayne. E non solo: sono state realizzate anche due serie tv da sue opere “meno conosciute”: Il seggio Vacante e la saga di Cormoran Strike. Insomma, possiamo dare per scontato che ad Hollywood la adorino (per non parlare dei soldi che ogni anno registreranno gli Universal Studios, grazie alle attrazioni dedicate al maghetto più famoso del mondo).  Al secondo posto un nome che onestamente credevo avrei trovato al primo, ma che di certo non poteva mancare: quello del maestro del brivido Stephen King. Dai, lo sapevamo tutti: quasi ogni film horror porta il suo nome e negli ultimi tempi anche diverse serie tv. King, e ne avevamo già parlato, sembra avere la penna nata per la trasposizione visiva e non finisce mai di deluderci su questo. Oltre alle pietre miliari del cinema, di recente l’autore vedrà la trasposizione di uno dei suoi romanzi più famosi, IT, nonché quella della Torre Nera, con Idris Elba e Matthew McConaughey nei ruoli principali. Io immagino sempre i produttori di Hollywood aspettare una telefonata dall’editore di King, con una lacrimuccia sul volto, pieni di speranze: fortuna per loro che lui sforni libri con la velocità di uno chef con un sformatino!

2La medaglia di bronzo spetta a James Patterson, uno degli scrittori più prolifici al mando, dalla penna che potremmo definire “mista”, dato che spazia tranquillamente dal romanticismo, alle storie per i bambini ai thriller polizieschi. Nella sua carriera ha venduto oltre 300 milioni di copie dei suoi libri, divenendo lo scrittore più ricco del mondo. Il detective Alex Cross è il personaggio più famoso di Patterson e la sua serie, tradotta in 20 lingue, è da 12 anni la più venduta negli Stati Uniti (25 milioni di copie) e nel mondo (50 milioni di copie), dalla quale sono stati prodotti due film: Il Collezionista e Nella morsa del Ragno, entrambi interpretati da Morgan Freeman. Tra gli incassi che Hollywood gli deve contiamo anche la serie tv CBS, Zoo (recentemente rinnovata per una terza stagione), adattamento della sua saga Middle School, tanto per citarne una. E al quarto posto? Sì, avete indovinato: quel “lentone” di George R.R. Martin, al quale dobbiamo la serie tv più premiata della storia: Game of Thrones. Nonostante l’autore sia incredibilmente in ritardo nel consegnare i suoi libri, siamo certi che frutterà ad Hollywood denaro per questa saga famosissima ancora per diversi anni, tra possibilità di sequel, prequel e quant’altro.

Con mio sommo rammarico – ma nessun stupore – troviamo la “scrittrice” (sì, sono polemica) della saga delle Cinquanta sfumature al quinto posto. Oh, io non vi capisco, davvero. E non è neanche per la storia banale, perché quella l’avrei anche giustificata, ma proprio per l’antipatia del protagonista, che riuscire a definire “romantico” proprio mi suscita conati di vomito. Andiamo, decide quello che lei dovrebbe mangiare e la istiga a farlo, come se lei avesse quattro anni: insopportabile. Ma vabbè. Siete curiosi di conoscere le altre posizioni? Ebbene, vi rilascio al link ufficiale: fatemi sapere cosa ne pensate!

– Lidia Marino – 

 

Rispondi