Gli eroi della settimana: The Flash

Nuova puntata per gli eroi della settimana: The Flash.

Dopo essere arrivati agli anni ’70, torniamo indietro all’inizio della storia della DC Comics con un eroe classico-classico che in queste settimane sta avendo una seconda giovinezza grazie all’ultimo serial di mamma DC!

received_10207386998303990Roba tipica degli anni ‘30:

Flash è un simpatico giornalista che dopo un incidente fortuito diventa l’eroe più veloce del mondo e comincia a riempire di botte i criminali della sua città. Nato nel 1940 da Gardner Fox e Harry Lampert, è un eroe che riflette la passione degli americani di allora per le storie di fantascienza popolare (le famose pulp fiction) in cui un personaggio principale “anonimo” si ritrova ad avere un potere immenso: in questo caso, la grandissima velocità e al capacità di poter controllare il tempo e lo spazio attorno a sé. È come se, andando tanto veloce, Flash riuscisse a fondersi in profondità con la realtà e a controllarla: un vero e proprio miracolo della scienza investito del classico compito di combattere il male.

2Una storia complessa:

a differenza di altri supereroi, Flash ha avuto vita editoriale travagliata. Dal 1940 al ’49 la serie va alla grande e si impone nel mercato U.S.A., poi la crisi del comics, a cui sopravvivono di fatto solo Batman e Superman, fa chiudere la prima serie antologica su cui comparivano le storie “fulmine”, Flash Comics. Dovranno passare dieci anni perché la DC faccia retromarcia e rimetta in pista il personaggio in una nuova testata a lui dedicata, e il personaggio vede di continuo cambiate le propri caratteristiche base e che più persone si passano la sua maschera negli anni a venire. L’attuale fumetto di Flash è la terza rinascita dell’eroe, giovanissima: il 3primo numero è del 2009!

Fuori tempo massimo?

Okay, alzi la mano chi sa veramente qualcosa di Flash oltre al fatto che è vestito di rosso, che è un mezzo scienziato e che un esperimento l’ha fatto diventare fico a bestia. Qualcuno sa come si chiama la sua fidanzata storica? Qualcuno conosce “il suo Alfred” o “il suo Luthor”? il nome delle due città in cui agisce? Posso rispondere per me: no. Tutti sanno tutto di Batman, tutti sanno abbastanza di Superman, tutti conoscono a memoria Spiderman. Pochi appassionati veramente appassionati sanno tutto di Flash.

Nonostante due serie televisive sul personaggio (o forse proprio per il fatto che non è mai approdato al cinema), tante testate e una certa notorietà nell’Italia degli anni ’60 e ’70, di Flash se ne parla poco, e quasi sempre in modo non approfondito. C’è un’idea che bazzica spesso nella mente degli appassionati e addetti ai lavori, ossia l’idea che il parco DC, oltre a Batman e Superman, non abbia più prodotto eroi così evocativi da andare oltre i confini della loro epoca. Il che non vuol dire che siano brutti o non popolari, ma meno interessanti per il nostro immaginario. Un’idea che troveremo spesso in futuro, guardando al passato di altre testate come Acquaman, Lanterna Verde o Hawkman.

 – Fabio Antinucci –

3 pensieri su “Gli eroi della settimana: The Flash

    • Parecchio smepliccistica, se pensiamo che addirittura viened etto che Flah è un giornalista…. ma quando mai ?

  1. Pingback: I cattivi della settimana: Trickster | YouPopCorn

Rispondi