Ghiaccioli fatti in casa, per combattere il caldo

1Ieri sera un mio amico si è presentato ad un appuntamento di gioco di ruolo con il nostro gruppo con un bel set di ghiaccioli fatti in casa, creando subito un moto di approvazione e gioia per la sua idea golosa e perfetta per questo caldo asfissiante e così ho pensato alle tante possibili varianti di tale grande supporto estivo, che si può creare veramente seguendo ogni vostro gusto! Vi vado dunque a dare qualche suggerimento, per stimolare la creatività e per rendere più appetitosi i vostri pomeriggi.

Adesso gli stampini per i ghiaccioli potete trovarli un po’ dappertutto e con forme sempre diverse, il ché rende il tutto ancora più divertente, a mio avviso. Il procedimento è semplicissimo: riempite totalmente lo stampo, inserite l’apposito “manico” (se non avete gli stampini, potrete usare anche dei contenitori per yogurt e dei legnetti da gelato) e mettete in freezer. Veramente elementare e adatto anche ai bambini, che adoreranno poter creare la propria merenda! Che siate o meno amanti della frutta fresca, i modi per realizzare il vostro ghiacciolo possono variare dal semplice frullato, allo yogurt o ai succhi, oppure ad un mix tra tutte queste cose. Per dire, un ottimo accostamento è tra il frullato di banana e il succo di limone, che rende il ghiacciolo meno pesante e ancora più fresco. Il trucco, dunque, sta nello scegliere i gusti preferiti e sperimentare.

2Una variante che io trovo incredibilmente bella è quella del ghiacciolo multistrati. Ovvero? Beh, prendendo fragole, kiwi, melone e banana, e mettendoli ognuno nella sua ciotola, possiamo creare quattro frullati, da colare negli stampini uno strato dopo l’altro, creando dei ghiaccioli coloratissimi e davvero speciali. Ma visto esiste anche la possibilità di usare yogurt o succhi, ricordate anche che potrete creare ghiaccioli di fanta, sprite o… Nutella. So già di avere la vostra attenzione adesso. Anche in questo caso è facilissimo: prendete la nutella, bagnatela con del latte e frullateli insieme, per rendere la vostra crema di nocciole preferite morbida e priva di grumi e poi versate il tutto negli stampini e dopo circa quattro ore potrete essere in paradiso. Se posso darvi un ultimo consiglio: alla Nutella aggiungete pure un po’ di banana… smorzerà il sapore forte e creerà un connubio perfetto.

Fatemi sapere i vostri accostamenti preferiti!

– Lidia Marino – 

Rispondi