Fumetti nei Musei. 22 storie a fumetti sui musei e siti italiani

22 importanti Musei e siti archeologici italiani sono protagonisti di altrettante storie a fumetti nell’ambito di Fumetti nei Musei, la prima collana di graphic novel, ideata per la didattica museale, redatta da famosi disegnatori italiani. Il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, il Museo e Real Bosco di Capodimonte, il Parco Archeologico di Pompei, il Parco Archeologico di Paestum, la Reggia di Caserta, la Galleria Borghese, la Galleria dell’Accademia di Firenze, la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, la Galleria Nazionale dell’Umbria, la Galleria Nazionale delle Marche, le Gallerie degli Uffizi, le Gallerie dell’Accademia di Venezia, le Gallerie Nazionali d’Arte Antica in Palazzo Barberini, i Musei Reali di Torino, i Musei del Bargello, il Palazzo Reale di Genova, la Pinacoteca di Brera, le Gallerie Estensi, il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, il Museo Archeologico Nazionale di Taranto, il Palazzo Ducale di Mantova e
il Parco Archeologico del Colosseo sono i siti interessati.

Un’iniziativa unica a ingresso gratuito, aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 19, con un piano specifico da parte del ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini: “Fumetti nei Musei valorizza i talenti italiani e investe sul fumetto, che è un grande strumento di comunicazione culturale. Il progetto fa anche comprendere quanto i nostri Musei stiano lavorando per avvicinare nuovi pubblici e con la nascita del primo nucleo di opere legate al fumetto, inizia un percorso che l’Istituto per la Grafica porterà avanti negli anni”. L’idea, annuncia il Mibact, è arrivare a realizzare 50 graphic novel che diventeranno un vero e proprio viaggio a fumetti attraverso i Musei italiani. Insieme alle storie brevi create dagli artisti e alla sezione didattica, i libri contengono una pagina bianca, un invito ai ragazzi a raccontare la propria storia a fumetti ambientata in un Museo per poi pubblicarla e condividerla sui social network con l’hashtag #Fumettineimusei. Sono nate infatti le nuove pagine social del progetto: @fumettineimusei su Facebook e Instagram.

Oltre alle 22 storie di “nuvole parlanti”, la programmazione include anche una mostra di tutte le tavole nell’Istituto stesso (il più grande sito di stampe italiano, in via della Stamperia), fino al 1 aprile.

Informazioni:
Data Inizio: 22 febbraio 2018
Data Fine: 01 aprile 2018
Costo del biglietto: gratuito
Prenotazione:Nessuna
Luogo: Roma, Istituto centrale per la grafica
Orario: dal lunedì al venerdì ore 9.00 – 19.00
Telefono: +39 06699801
E-mail: ic-gr@beniculturali.it
Indirizzo: Via della Stamperia (Palazzo della Calcografia e Palazzo Poli), 6 00187 – Roma (RM)

– Lidia Marino – 

Rispondi