Festival del Teatro Medioevale e Rinascimentale ad Anagni

1Che l’estate sia o meno la vostra stagione preferita, una cosa è certa: in questo periodo dell’anno di eventi interessanti si riempie l’Italia e le serate calde permettono all’arte di continuare ad attirare pubblico fino a settembre. Questo è il caso del Festival del Teatro Medioevale e Rinascimentale di Anagni, giunto alla sua ventitreesima edizione, che si terrà dal 25 agosto al 4 settembre. Saranno undici giornate di spettacoli incentrati – per l’appunto – sulla storicità teatrale caratteristica di quell’epoca, in un programma stabilito dal Direttore Artistico Giacomo Zito, in sintonia con il Sindaco di Anagni Fausto Bassetta e l’Assessore alla Cultura Simona Pampanelli. Tra i dettagli interessanti dell’evento non posso che citare le location, che coinvolgeranno l’intero comune, come Piazza Innocenzo III o la scalinata della Absidi al Palazzo Bonifacio VIII o ancora il Portico Comunale a piazza della Pace, insomma luoghi senz’altro suggestivi che vanno a celebrare quest’anno il tema dell’Amore.

Il programma del 2016 prevede la partecipazione di nomi noti del teatro, come Ennio Fantastichini e Alessandro Haber che si esibiranno ne “Le Tentazioni del Potere”, o David Riondino, che invece proporrà alla sua maniera le storie d’amore di Boccaccio con “Bocca baciata non perde ventura”, per infine arrivare al comico italiano Pippo Franco che indosserà le vesti di “Brancaleone”, maschera portata al successo internazionale da Vittorio Gassman. Per gli appassionati (eccoci!) saranno presenti anche alcuni musical teatrali: “La storia de le meraviglie del mondo” inaugurerà la prima serata del festival, portata in scena dalla compagnia Verba Manent, con Marina de Juli e il gruppo musicale Cantoantico (25 agosto alle 21 in Piazza Innocenzo III); una rilettura dell’Inferno dantesco firmata da Dario Marconcini e Massimo Salvianti (26 agosto alle 21 in piazza Innocenzo III); una “Maria Stuarda” rielaborata da Francesco Fanuele e interpretata dalla compagnia Seven Cults diretta da Filippo D’Alessio (31 agosto alle 21 in Piazza Innocenzo III); nella sezione “Cantiere Giovani”, lo shakespeariano “Coriolano” con l’adattamento e la regia di Simone Ruggiero e le musiche originali di Marco Roul Marini (Absidi della Cattedrale il 2 settembre alle 21) e, nella sezione “Segnali dal Territorio”, “Le quattro lune – La notte delle donne sapienti” firmato da Monica Fiorentini e Velia Viti e in programma il 1 settembre alle ore 21.

L’edizione di quest’anno, inoltre, sarà interamente dedicata a Giorgio Albertazzi, scomparso solo lo scorso maggio. Proprio nel ricordo dell’attore e regista toscano, l’Amministrazione Comunale di Anagni, assegnerà inoltre come onorificenza alla carriera la targa “Città di Anagni” a tre grandi personalità del mondo del teatro e del cinema: Francesco Pannofino, Paola Minaccioni e Paolo Calabresi. Per maggiori informazioni e il programma dettagliato vi rimando al sito ufficiale del comune di Anagni: www.comune.anagni.fr.it

– Lidia Marino – 

Rispondi