Festa della donna: Torta Mimosa e variante al cioccolato

La Torta Mimosa è un dolce che conoscerete sicuramente, molto apprezzato in occasione della Festa della donna. Come spesso accade, esistono molte versioni di questa torta, ma la componente importante sarà sempre quella di conferirle l’aspetto di un fiore bello e profumato. Quindi, per celebrare il fiore scelto proprio dalle femministe italiane, adiamo a preparare questa delizia. Per i più golosi, in fondo troverete anche la variante al cioccolato: se non amate l’abbinamento con l’arancia potete sostituire la farcia con 180 ml di panna fresca aggiunta a un ugual quantitativo di Nutella… vi ho tentato? Buon appetito e auguri a tutte le donne.

Mimosa classicaIngredienti per 6 persone:

4 Uova; 125 g di farina 00; 175 g di zucchero semolato; 1 pizzico di sale; 1/2 bacca di vaniglia; 2 tuorli; 250 ml di latte; 250 ml di Panna; 100 ml di acqua; 1 cucchiaio di rum; 100 g di ananas sciroppata; zucchero a velo q.b..

Iniziamo dal pan di spagna: sbattete con le fruste per bene le uova, il pizzico di sale, 100 gr di zucchero e isemi della bacca di vaniglia e terminate solo quando il composto risulterà gonfio, chiaro e spumoso. Aggiungete ora 100 g di farina setacciata, con movimenti lenti dall’alto verso il basso, per non far sgonfiare le uova. Versate poi in una tortiera leggermente imburrata e infornate a 150 °C per mezz’ora circa. Nel frattempo preparate la crema pasticcera: portate ad ebollizione il latte, sbatte i due tuorli con 25 gr di zucchero e unite infine 25 g di farina setacciate, continuando a mescolare bene. Grattugiate la buccia di mezzo limone e versate il latte a filo, sul composto. Mettete il tutto di nuovo sul fuoco e, senza smettere di mescolare, cuocete, fino a fare addensare la crema. Riprendete il pan di spagna, dopo averlo fatto riposare, e tagliatelo orizzontalmente a 1 cm dal bordo. Con le mani scavate delicatamente l’interno del dolce lasciando un bordo di 1 cm, facendo attenzione a non bucare il fondo e tenete da parte le briciole. Preparate lo sciroppo per la bagna: portate a ebollizione l’acqua con 50 g di zucchero e una volta sciolto spegnete il fuoco e aggiungete il cucchiaio di liquore. Fate raffreddare e nel frattempo preparate la crema diplomatica: montate la panna a neve e aggiungete la crema pasticcera fredda, amalgamando bene, senza lasciare grumi, e versateci anche l’ananas a pezzi. Ora bagnate entrambe le parti del pan di spagna, farcite la parte del dolce scavato con 3/4 di crema diplomatica, facendo attenzione a coprire anche il bordo. Chiudete con l’altra parte di pan di spagna, premete bene e con la restante crema ricoprite il dolce con uno stato sottile. Con le mani distribuite le briciole di pan di Spagna tenute da parte prima su tutta la superficie del dolce, anche sui bordi, facendoli aderire bene alla crema. Spolverizzate infine con lo zucchero a velo.

Mimosa al cioccolato

Ingredienti per 6 persone: 
6 uova; 3 tuorli; 225 g di zucchero; 40 g di cacao; 80 g di fecola di patate; 85 g di farina; 50 ml d succo d’arancia; 250 ml di latte; 1 scorza di arancia; 180 ml di panna da montare; burro q.b..

Anche qui cominciamo preparando il pan di spagna: montate a lungo le uova con 150 g di zucchero, fino a quando il composto non sarà spumoso e areato. Unite poi 60 g di farina setacciata con la fecola e il cacao, mescolate con molta delicatezza dall’alto verso il basso, facendo attenzione a non smontare il tutto. Imburrate leggermente una tortiera, versateci il composto e cuocetelo in forno caldo statico a 180°C per circa 30 minuti. Nel frattempo preparate la crema pasticcera, mescolando i tuorli con la farina e lo zucchero rimasti, sbattendolo leggermente. Scaldate il latte con la scorza d’arancia e versatelo nel composto, mescolando ancora, perché non si formino dei grumi. Rimettete sul fuoco e fatelo addensare. Montate la panna e unitela alla crema, una volta che quest’ultima si sarà ben freddata. Affettate il pan di Spagna ormai freddo nello stesso modo esplicato per la Mimosa classica. Bagnate il pan di Spagna con il succo d’arancia, versate la crema, tenendone da parte qualche cucchiaio. Ricomponete la torta e ricoprite tutta la superficie con la crema tenuta da parte e completate con le briciole, distribuendole uniformemente.

– Lidia Marino – 

Rispondi