Eventi artistici ora presenti in Italia: Umbria

La rubrica dedicata agli eventi artistici ora presenti in Italia arriva al centro, dedicandosi alle mostre organizzate dall’Umbria e alle opportunità che gli abitanti di questa regione non dovrebbero lasciarsi scappare!

L’arte di dipingere l’aria1Dal 30 aprile 2016 fino al 30 novembre 2016 a Città della Pieve, nelle Sale espositive del Duomo, dopo i grandi successi ottenuti a Firenze, Roma, Venezia e Napoli, nel ritiro della sua città natale, verranno elaborati originali soluzioni espressive di pacata e serena religiosità, care al sentimento popolare. L’esposizione evidenzia la stupefacente capacità del Perugino nel rinnovare il suo linguaggio stilistico, quando il colore, nella vastità luminosa dei paesaggi, crea le forme, con leggere e sapienti trasparenze. Le opere selezionate per l’esposizione, a corredo della grande pala restaurata, propongono una lettura meno convenzionale dell’opera tarda di Perugino, dimostrando la grande levatura dell’artista ancora dotato di una personalità complessa e vivace, di una umanità sofferta e talvolta contraddittoria, che sfugge agli schematismi dalla critica ordinaria.
La mostra, da allestire nei locali sottostanti la Cattedrale recentemente restaurati, sarà il punto di partenza per l’itinerario di visita alle opere del Perugino presenti in città (Oratorio di S. Maria dei Bianchi, Chiesa di S. Maria dei Servi, Chiesa di San Pietro).
Per ulteriori informazioni: 
E-mail: sbap-umb@beniculturali.it mbac-sbap-umb@mailcert.beniculturali.it

Ceramica e Cibo2La mostra “Ceramica & Cibo”, a cura di Giulio Busti, sarà visitabile fino al 30 novembre 2015 a Deruta, nel Museo Regionale della Ceramica, e mette in esposizione le ceramiche antiche per la tavola selezionate dal patrimonio del museo, molte delle quali inedite, a raccontare la stretta relazione tra la ceramica da mensa derutese e il cibo, dall’antichità ad oggi. Le ceramiche antiche dialogano con i manufatti ceramici realizzati per l’occasione dalle botteghe artigiane di Deruta. Le opere sono riconducibili al tema della mensa in un excursus storico e formale, proposto anche come modello alle botteghe artigiane chiamate a produrre per l’evento manufatti ceramici legati al tema scelto. Le opere realizzate dagli artigiani dialogano e si confrontano con i modelli storicizzati, in un inedito trionfo di decori e colori sapientemente reinterpretati dalla saggezza artigiana, in linea con il gusto contemporaneo. ll biglietto intero è di 5 euro.
Per ulteriori informazioni:
E-mail: deruta@sistemamuseo.it
Sito web: http://www.sistemamuseo.it

I Bronzi etruschi al Museo Archeologico Nazionale dell’Umbria3

Presso il Museo Archeologico Nazionale dell’Umbria fino al 16 dicembre sarà visitabile una sala espositiva, allestita con i bronzi etruschi di San Mariano. Si tratta di 275 pezzi di varia natura, di cui 180 posseduti dal Museo, rinvenuti casualmente nell’aprile del 1812 nel territorio di Corciano ed ora esposti integralmente per la prima volta. In seguito a recenti e più approfondite indagini d’archivio è stato inoltre possibile individuare con precisione il luogo di rinvenimento. Il complesso di materiali, in parte smembrato e conservato in vari musei europei, fu interpretato dal professor Vermiglioli, direttore del Museo di Perugia, come la sepoltura di un principe etrusco, esaltando la presenza di un sontuoso carro trionfale. L’allestimento offre ai visitatori la possibilità di apprezzare la pregevole qualità d
ei manufatti, punto d’eccellenza della bronzistica arcaica etrusca. L’ingresso è di 4 euro e la mostra è aperta dalle 8:30 alle 19:30.
Per ulteriori informazioni: 
E-mail: mario.pagano@beniculturali.it
Sito Web: http://www.archeopg.arti.beniculturali.it

– Lidia Marino – 

Rispondi