Emma, il film tratto dal capolavoro di Jane Austen

Appassionati di Jane Austen a rapporto: Emma Woodhouse sta per arrivare sul grande schermo!

Per chi non lo sapesse, e prego affinché siate veramente in pochi, Emma è il personaggio principale del romanzo omonimo scritto dalla Austen e pubblicato, in forma anonima, per la prima volta nel 1815. Il romanzo racconta la storia di una bella, intelligente e ricca eroina romantica “che non potrà piacere a nessuno, fuorché a Jane Austen stessa!”

Emma, che ha ventuno anni e che nella vita non ha mai vissuto alcun dolore, ha una caratteristica particolare ovvero quella di combinare matrimoni. Questo dono, fuori dal comune, la rende una creatrice di veri e propri disastri. Tuttavia, in mezzo a tanta apparente frivolezza, la protagonista affronta un complesso percorso di crescita che la porterà a fare i conti con il suo animo più intimo e a capire che infondo non serve cercare l’amore nelle altre persone o nei posti più impensabili perché l’amore, quello vero, le è sempre stato vicino.

“Emma” è considerato un romanzo irriverente che la regista e fotografa americana Autumn de Wilde ha deciso di sfruttare, in ogni sua forma, per il suo omonimo film con lo scopo di rivelare, senza filtri, l’impertinente satira di quella classe sociale. L’uscita del film nelle sale cinematografiche americane è prevista per il 21 febbraio 2020, mentre in Italia non è stata rilasciata alcuna data ufficiale. Il trailer, che delinea un percorso comicamente perfido che sembra aver catturato in pieno lo spirito della penna della Austen, ha lasciato i fan di zia Jane in visibilio: nel cast troviamo Anya Taylor-Joy, nel ruolo di Emma, Bill Nighy, Callum Turner, Mia Goth, Josh O’Connor e Chloe Pirrie.

Per ora non ci resta che attendere la data d’uscita nelle sale cinematografiche italiane.

Intanto consiglio di rileggere il libro oppure se ancora non l’avete fatto: correte immediatamente a comprare una copia di “Emma” di Jane Austen.

Alla prossima!

– Giuseppina Serafina Marzocca –

 

Rispondi