Doctor Sleep, il sequel di Shining

La Warner Bros ha rilasciato il trailer del film “Doctor Sleep”, ovvero un rifacimento cinematografico del libro omonimo scritto dal genio di Stephen King. Il libro, pubblicato per la prima volta in America nel 2013, non è altro che il sequel della famosa opera che ha spaventato intere generazioni, ovvero “Shining”. Il regista, Mike Flanagan, decide di portare su pellicola la visione dell’autore, rifacendosi soprattutto al film diretto nel 1980 da Stanley Kubrick tratto anch’esso dal libro omonimo, dato alle stampe da King nel 1977. Una grande sfida accettata da Flanagan, che in Italia vedremo sul grande schermo a partire dal 31 ottobre del 2019. La nuova opera vede come protagonista principale il piccolo Danny Torrance ormai cresciuto, interpretato da Ewan McGregor. Danny continua ad essere tormentato dagli incubi e dalla “luccicanza”, lo strano potere che lo accompagna da quando è bambino. Tuttavia, per cercare di controllare i suoi poteri, Danny comincia a far uso di alcolici emulando le vecchie abitudini del padre.  L’unica ancora di salvezza sembra essere la piccola Abra che, come lui, possiede il dono della “luccicanza”.

Nel trailer di “Doctor Sleep” il richiamo con il celebre film di Kubrick non passa certamente inosservato. Lo spettatore vede Danny ripercorrere i corridoi dell’Overlook Hotel  e fare i conti con il trauma vissuto tra quelle mura. Il regista ha rivelato che le scene dell’hotel presenti nel trailer sono tutte state rigirate da lui in uno studio ad Atlanta, tutte tranne una: vale a dire la ripresa dell’ascensore insanguinato. Tuttavia, la ricostruzione è fedelissima e vedere Ewan McGregor che guarda attraverso la fessura nella porta, immancabilmente porta lo spettatore a ricordare l’iconica scena interpretata dal grande Jack Nicholson. Flanagan e il produttore, Trevor Macy, hanno lavorato con gli eredi di Kubrick e, stranamente, sono riusciti ad ottenere la benedizione di Stephen King, nonostante la sua opinione decisamente negativa sul film girato da Kubrick.

Non ci resta che aspettare il 31 Ottobre e vedere con i nostri occhi se il sequel sarà all’altezza dell’intramontabile originale.

Buona visione.

– Giuseppina Serafina Marzocca – 

Rispondi