Dizionario di Halloween

Il 31 ottobre si appropinqua e, mentre state decidendo a quale festa parteciperete la sera di questa festività e, soprattutto, come travestirvi, noi di YouPopCorn siam qui per fornirvi qualche delucidazione sulla Notte delle Streghe, sul suo significato, le sue origini e, ovviamente, a regalarvi qualche curiosità, con il Dizionario di Halloween!1ALL-HALLOWS-EVE: storpiatura di All-Hallows-Day, la festa di Ognissanti presso i popoli celtici.
CAPODANNO: in Inghilterra, Irlanda e nella Francia del nord, il capodanno si festeggiava il 1° novembre, in coincidenza con la fine dell’estate e l’inizio dell’inverno.
COLORI: i colori tipici della festa di Halloween sono l’arancione, il nero ed il viola.

2CONSUMISMO: la diffusione negli USA della festa di Samhain è dovuta soprattutto alla forte e costante presenza di immigrati irlandesi. Ma negli Stati Uniti la festa acquista definitivamente il suo carattere consumistico e spettacolare.
GREGORIO IV: fu il papa che, nell’anno domini 840, si impossessò della festa celtico – pagana di Samhain e la trasformò nella festa cristiana di Ognissanti.
JACK-O-LANTERN: con questo termine si indicavano i fuochi fatui che è possibile avvistare nei cimiteri, ma nella nostra era, con Jack-o-Lantern, si intendono le zucche intagliate con all’interno una candela. Ora serve a “spaventare”, mentre presso i popoli celtici, quella luce che si spandeva da dentro una rapa serviva a guidare le anime dei defunti sperduti nel purgatorio. (vedi RAPA e ZUCCA)

3PARENTALIA: Festa Romana che celebrava Pomona, la Dea dei Frutti e dei Semi. La festa Romana coincide con la Festa dei Morti.
POMONA: Dea dei Frutti e dei Semi presso i Romani. (in letteratura) Pomona Sproute: professoressa di Erbologia presso la Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts.
PROTESTANTESIMO: questo il ramo del Cristianesimo che bolla definitivamente la festa di Samhain come festa laica e non religiosa.4RAPA: ortaggio utilizzato in Irlanda ed in Scozia per creare lanterne la notte di Samhain. Servivano a ricordare ed a guidare le anime in Purgatorio.
SAMHAIN: Lo Spirito della Morte, presso i popoli celtici, festeggiato ancora oggi dai Neopagani. La venuta di Samhain simboleggiava la fine dell’estate e l’inizio dell’inverno, e quindi di un nuovo anno dal punto di vista dell’agricoltura.
SATANA: le religioni cristiana, ebraica e musulmana considerano Halloween una festa satanica, un vero e proprio inno all’Angelo Caduto. Ne consegue che chiunque la festeggi è ipso facto un satanista.

5

SHAKESPEARE: nel testo I due gentiluomini di Verona, Speed accusa il suo maestro di “Lagnarsi come un mendicante ad Hallowmas.”
SIMBOLI: zucca, morte, male, occulto, mostri mitologici, fantasmi, ossa e teschi, pipistrelli, ragni ecc.
TRAVESTIMENTI: La pratica del travestimento, contrariamente a quanto si crede, è in uso fin dal Medioevo. I poveri si travestivano e andavano di casa in casa a chiede l’elemosina in cambio di preghiere per i defunti. Questo accadeva il 1° novembre in Inghilterra, in Irlanda e in Italia. (vedi SHAKESPEARE)

6TRICK OR TREAT: in origine significava “Sacrificio o Maledizione”
ZUCCA: la rapa nord-europea si trasforma in zucca una volta sbarcata negli Stati Uniti, vista la maggiore reperibilità della cucurbitacea arancione.

Speriamo di aver soddisfatto le vostre curiosità sulla festa più controversa degli ultimi secoli!

– Monia Guredda – 

Rispondi