Cene a tema: The Avengers

Volete Per chi ama la Marvel, ho voluto creare una sequenza di piatti per fare cene a tema Avengers. Ogni piatto sarà collegato, in qualche modo, ad uno degli Avengers. Thor, Ironman, Vedova nera… sei piatti, sei supereroi. Andiamo a vedere.

Antipasto: Antipasto con Avocado e Salmone (HULK)

1Ingredienti:
1 Avocado maturo
100 gr di Salmone Affumicato
1 succo di Limone
Erba cipollina
Sale e pepe q.b.

Tagliate l’avocado a metà ed eliminate il nocciolo centrale. Sbucciatelo e tagliate la polpa a dadini. Schiacciate la polpa con la forchetta, irrorandola con il succo di limone e continuate a lavorare il composto fino a formare una specie di mousse. Salate e pepate a piacere, assaggiando una punta di crema. Riempite le ciotole di crema di avocado e decorarle con delle roselline di salmone affumicato, realizzandole arrotolando delle strisce di salmone. Guarnire con fili di erba cipollina e servire fresco. Non c’è niente di meglio della carica dell’avocado per ricordare la forza di Hulk.

Primo: Pasta con Crema di Peperoni (IRONMAN)

2Ingredienti:
400 gr. di Penne
2 Peperoni rossi
200 ml. di Panna
1 spicchio d’Aglio
Parmigiano q.b.
Olio e sale q.b.

Tagliate i peperoni a listarelle e scaldatele in una padella con abbondante olio d’oliva dove avrete fatto prima rosolare lo spicchio d’aglio. Intanto, in acqua salata, fate lessare la pasta. Mettete i peperoni cotti in una ciotola o in un mixer e frullateli, incorporate la panna continuando a frullare. Fate restringere la crema di peperoni e panna in padella e poi aggiungeteci la pasta scolata. Fate saltare insieme, aggiustate di sale e pepe.
Se i colori non bastano, servite il piatto mettendoci sopra dei pezzi di peperone rosso e giallo a ricordare la corazza di Ironman.

Secondo: Polpette su stecco (THOR)

3Ingredienti:
500 g di carne macinata di manzo
300 g di carne macinata di suino
100 g di mollica di pane raffermo
150 ml di latte
2 uova
1 spicchio d’aglio
1 ciuffo di prezzemolo
1 cucchiaino di sale fino
pepe nero q.b.
pangrattato q.b.
1 filo d’olio extravergine d’oliva

Fate a pezzi la mollica di pane e lasciatela nel latte. Lasciate ben assorbire, poi strizzatela per bene e trasferitela in una ciotola insieme alla carne, alle uova, all’aglio e al prezzemolo tritati. Aggiungete anche sale e pepe nero macinato. Impastate il tutto fino a ottenere un composto omogeneo e compatto.
Formate delle palle con l’impasto ed infilateci al centro uno stecco di legno, lasciandolo fuoriuscire solo per un terzo. Passate le polpette su stecco nel pangrattato e disponetele su una teglia foderata con carta forno. Aggiungere un filo d’olio e mettete in forno ventilato a 200°C e cuocete per circa 25 minuti o fin quando le polpette saranno dorate.
Per dare un aspetto più divino, cercate di creare dei piccoli martelli, proprio come quello di Thor.

Contorno: Piadina trafitta (OCCHIO DI FALCO)

4Ingredienti:
1 Radicchio
Aceto di Mele

Miele di acacia
Piadine industriali
1 Arancia
200 gr. di Ricotta di pegora
Sale e olio q.b.

Scaldate leggermente le piadine in padella le piadine – magari dopo averle tagliate per farle più piccole. Prendete il radicchio e tagliatelo alla julienne per poi lasciarlo marinare per 10/15 minuti con olio, aceto di mele, miele d’acacia e sale. Pelate a vivo – ovvero, private di buccia e pelle – l’arancia e fatela a spicchi. Poi componiamo il piatto: prendete la piadina, spalmateci sopra la ricotta di pecora, poi adagiateci il radicchi scolato e uno spicchio d’arancia. Infine, con uno stuzzicadenti, trafiggete la piada come se foste Occhio di Falco.

Dolce: Sachertorte (VEDOVA NERA)

5Ingredienti:
2 gr. di Sale
550 gr. di Cioccolato fondente

175 gr. di Burro morbido
260 gr. di Zucchero semolato
70 gr. di Miele
180 gr. di Farina
6 Uova (divisi in tuorli e albumi)
250 gr. di Marmellata di albicocche
250 gr. di Panna fresca liquida

Iniziamo con lo scogliere 250 gr. di cioccolato fondente a bagnomaria o nel microonde. Lasciatelo raffreddare a circa 32° (misurando con un termometro). La temperatura è importante. In una ciotola, mettete il burro a pezzetti, 110 gr. di zucchero e 20 gr. di miele. Mescolate con una frusta (meglio se usate una planetaria), poi, continuando a mescolare, aggiungete il cioccolato fuso a filo e i tuorli, uno alla volta.
A parte, montate gli albumi con un pizzico di sale. Quando saranno ben montati, aggiungete il resto dello zucchero poco alla volta e continuate a montare. Aggiungete l’albume all’impasto precedente, mescolando delicatamente con una spatola. Aggiungete la farina setacciata e mescolate sempre delicatamente. Imburrate una tortiera e versate l’impasto, livellando con una spatola e mettete in forno preriscaldato statico – non ventilato – a 180° per circa 50/60 minuti, controllando con uno stuzzicadenti.
A cottura ultimata, fare raffreddare la torta, poi dividetela in 3 dischi. Farcite la torta con la marmellata di albicocche, creando due strati di marmellata nei 3 dischi. Spennellate di marmellata anche la superficie esterna e lasciatela almeno un’ora a temperatura ambiente.
Intanto, in un pentolino scaldate la panna fresca liquida ed uniteci il resto del miele. Mescolate facendo sciogliere il miele e portate a bollore. Spegnete il fuoco e versate il contenuto sul cioccolato fondente rimasto – magari prima tritato – mescolando per ottenere una crema sena grumi. Usate questo composto per coprire completamente la torta. Se vi avanza un po’ di composto, inseritelo in una sac-à-poche e usatela per guarnire, magari scrivendo Vedova nera sulla torta.

Cocktail: Jelly Shot a stelle e strisce (CAPITAN AMERICA)

6

Ingredienti:
145 gr. di succo di Cranberry
45 gr. di sciroppo di Fragole
140 gr. di Panna fresca liquida
40 gr. di Zucchero Semolato
20 gr. di Blu Curaçao
140 gr. di Gassosa
10 fogli di Colla di Pesce

Per prima cosa, mettete ammollo la colla di pesce in acqua fredda, dividendo il due piatti con 4 fogli e un piatto con solo 2 fogli.
Iniziamo col creare lo strato rosso. Scaldate in un tegame il succo di Cranberry e lo sciroppo di fragola. Una volta ben caldo, aggiungete 4 fogli di gelatina scolata e ben strizzata. Mescolate per far sciogliere completamente la colla di pesce e versatela nei bicchierini.
Mentre il primo strato di raffredda – lasciandolo per almeno 2 ore in frigorifero – procediamo con lo strato bianco. In un tegame (un altro) versate la panna e scaldate. Unite lo zucchero e fate sciogliere aiutando con una frusta. Poi aggiungete 2 fogli di gelatina scolata e ben strizzata. Versatelo nei bicchieri sopra allo strato rosso. Fate attenzione che lo strato precedente sia ben solido e lasciate intiepidire il nuovo composto per evitare che sciolga quello rosso. Lasciate riposare per altre 2 ore in frigorifero.
Per lo strato blu, quello alcolico, versate in un tegame gassosa e blu curaçao, scaldando a fuoco dolce. Prendete gli ultimi fogli di gelatina, strizzateli ed uniteli al tegame, facendola sciogliere con l’aiuto di una frusta. Lasciate intiepidire e versate nei bicchierini a formare il terzo strato. Anche stavolta 2 ore di frigorifero.
Per dare un tocco più Capitan America, guarnite con zuccherini a forma di stella.

– Giorgio Correnti –

Rispondi