Cene a tema – Cena Osé

Siamo sempre qui a offrirvi un’altra delle nostre cene a tema. Questa volta parliamo di una cena osé, fatta di qualche gioco di parole, ma dal sapore assicurato, col quale potreste divertirvi per una serata goliardica, come un addio al celibato o al nubilato. A voi resta decidere quando utilizzarla, per il resto, ecco la nostra cena:

ANTIPASTO: POLPO PORCINELLO

01Ingredienti:
1 kg. di Polpo
4 Funghi Porcini
1 mazzetto di Rucola
1 Lime
2 Carote
1 Cipolla
3 foglie di Alloro
Olio
Sale

Mettete il polpo in una pentola a pressione con acqua, un paio di foglie di alloro, una carota e una cipolla e lasciate cuocere per circa 40 minuti dopo il fischio della pentola. Togliete il polpo dalla pentola e tagliatelo a pezzetti – se preferite, potete anche togliere la pelle e le ventose – e mettete il tutto in un’insalatiera. Prendete i gambi dei porcini e tagliateli a dadini e fate a fette le cappelle degli stessi funghi. In una padella preriscaldata con un abbondante giro d’olio, fate rosolare prima i gambi e poi le fettine di fungo. Lasciate rosolare e salate prima di spegnere il fuoco. In un frullatore, mettete la rucola, il succo di un lime, un pizzico di sale e dell’olio e frullate il tutto, gestendo la densità della salsa aggiungendo eventualmente dell’altro olio. Unite i funghi al polpo e mescolate. Distribuite l’insalata di polpo su un vassoio, guarnendo con della rucola fresca, fettine di lime e un pizzico di sale e, per finire, aggiungete la salsa di rucola.

PRIMO PIATTO: PENNETTE ALLA PUTTANESCA
02Ingredienti:
180 gr di Penne Rigate
15 Pomodori Ciliegino

1/2 barattolo di Olive Nere senza nocciolo
1/2 barattolo di Olive Verdi senza nocciolo
Concentrato di Pomodoro

Capperi (Facoltativo)
Olio e sale q.b.
In una padella, riscaldate un filo d’olio. Tagliate i pomodorini a metà e adagiateli sulla padella tutti vicini tra loro sulla loro parte piatta. Dopo che si saranno cotti, schiacciateli in modo che rilascino tutta la polpa e continuate a cuocere. Aggiungete le olive nere e quelle verdi. Potete aggiungerle o direttamente intere o tagliate a metà o, addirittura, a fette, come preferite. Aggiungete, facoltativamente, un cucchiaino di capperi ben sciacquati. Se la consistenza del sugo non vi piace, aggiungete del concentrato di pomodoro e un goccio d’acqua, finché il sugo non avrà la densità che preferite. Intanto, cuocete la pasta. Una volta cotta, scolatela e aggiungetela alla padella col sugo per farla saltare e finire di cuocere. Salate a piacimento e aggiungete un goccio di olio a crudo.
SECONDO PIATTO: WURSTEL IN UMIDO CON SALSA PICCANTE


03Ingredienti:
2 spicchi d’Aglio tagliato sottile
2 Peperoncini Rossi Secchi spezzettati a metà
40 gr. di Olio di Oliva

400 gr. di Pomodori Ciliegini tagliati a pezzi
1/2 cucchiaino di Zucchero
100 gr. di Passata di Pomodoro
500 gr. di Wurstel tagliati a pezzi grossi
Salsa di pomodoro q.b.
Paprika q.b.

Fate rosolare l’aglio ed il peperoncino in una padella con l’olio. Aggiungete i pomodorini e la passata e far cuocere per 10/15 minuti, aggiungendo lo zucchero ed, eventualmente, aggiustando di sale. Aggiungete poi i wurstel e fate cuocere per altri 10 minuti a fuoco più basso. Per servire, prendete un vassoio da portata e versateci dei cucchiai di pomodoro a fare una fina base. Adagiateci i pezzi di wurstel e spolverate con la paprika. Aggiungete, facoltativamente, anche una spolverata di prezzemolo tritato. Servite con una piccola ciotola con ketchup piccante

CONTORNO: PISELLI & PATATE

04Ingredienti:
4/5 Patate
150 gr. di Piselli
1 noce di Burro
Olio, Sale, Pepe e Noce moscata q.b.

Pelate le patate e tagliatele a pezzetti non troppo grandi. Intanto lessate i piselli in acqua leggermente salata. In una padella, sciogliete il burro in un goccio d’olio e aggiungete uno spicchio d’aglio. Una volta che inizia a sfrigolare, aggiungete le patate. Fate rosolare a fiamma vivace per una decina di minuti o, comunque, quando le patate avranno una bella crosticina, quindi, unire i piselli. Salate e pepate e aggiungete della noce moscata e coprite per far continuare la cottura, mescolando frequentemente. Continuate così per 5/10 minuti e poi servite.

DOLCE: CAPEZZOLI DI VENERE

05Ingredienti:
200 gr. di Mandorle Tritate
150 gr. di Cioccolato Fondente
200 gr. di Cioccolato Bianco
20 gr. di Burro (in due pezzi)
2 cucchiai di Rum o altro liquore
90 ml. di Panna da Montare

Riducete a bagnomaria 100 grammi di cioccolato fondente, versandoli in un pentolino insieme alla panna liquida e ad uno dei pezzi di burro. Versate poi il composto in una ciotola e aggiungeteci le mandorle tritate ed il rum. Mescolate bene e riponete il composto in frigo per una mezz’ora. Togliete il tutto dal frigo e modellate delle piccole palline con il composto che dovrete disporre su un vassoio. In un pentolino, sciogliete il cioccolato bianco insieme all’altro pezzo di burro, sempre a bagnomaria, poi versate il composto sulle palline in modo da ricoprirle completamente. Riporre il vassoio nel frigo per un’altra mezz’ora, poi fondete gli ultimi 50 grammi di cioccolato fondente a fiamma bassa, prendete il vassoio e versate delle piccole quantità di cioccolato sulle sommità delle palline, a formare il famoso “capezzolo”. Tenete in frigo per un’altra mezz’ora prima di servire.

COCKTAIL: BLOW JOB

06Ingredienti:
4 parti di Kahlua
4 parti di Baileys
2 parti di Vodka
Panna montata

Per bere il Blow Job si mette il tutto in un bicchierino e non si devono usare le mani. Per questo, il bicchierino deve essere abbastanza piccolo da essere messo “in bocca“. La preparazione consiste semplicemente nell’unire i 3 liquori nel bicchierino ed aggiungere, sopra a tutto, una spruzzata di panna montata. Vi lascio intendere da dove derivi il nome del cocktail!

– Giorgio Correnti –

Rispondi