Blue Monday: alcuni cibi per combattere il malumore

Oggi, 15 Dicembre, è il cosiddetto Blue Monday, il giorno più triste dell’anno. So già a cosa state pensando: invece gli altri lunedì sono la gioia di vivere, eh? Proprio in vista di questa risposta e, in generale, nel tentativo di combattere il malumore, ho pensato di elencarvi una serie di cibi che potrebbero farvi sentire meglio, almeno chimicamente! Senz’altro, infatti, per dare una bella soddisfazione al nostro cervello, possiamo contare sulla dopamina e la serotonina. Col cibo, infatti, possiamo stimolare in maniera indiretta la produzione di dopamina, incrementando i livelli di fenilalanina e tirosina, suoi importanti precursori, in grado di promuoverne la sintesi a livello del sistema nervoso. Tra gli alimenti più ricchi di fenilalanina, troviamo i legumi, la carne, le uova, mentre tra i cibi ricchi di tirosina frutta secca, latticini e cacao. Quindi, sì, delle volte la dieta può lasciare spazio ad un giorno di svago mentale, con un bel pezzo di cioccolato.

Nel caso della serotonina possiamo di nuovo citare il cioccolato, soprattutto fondente, ma ricordiamo anche anche molti frutti, come kiwi, ananas, ciliegie visciole, pomodori, banane e prugne. Per gli amanti del caffè, quelli che attribuiscono a questa bevanda tutta la loro felicità, ho una brutta notizia: la caffeina è considerata un vero e proprio soppressore della serotonina. La sensazione di benessere che una tazzina di caffè è in grado di regalare, sarebbe soltanto temporanea! Preparatevi piuttosto un bel piatto di cereali con il latte al mattino e vedrete che vi sentirete soddisfatti più a lungo. Quindi facciamo una bella lista di alimenti da concedervi oggi, che dite?

 1. Bietole

Come le altre verdure a foglia verde ad alto contenuto di acido folico, sono una panacea per l’umore. Uno studio dell’università di York e dello Hull York Medical School ha anche scoperto una correlazione tra bassi livelli di folati e la depressione che potrebbe rendere l’assunzione di verdure, magari poco amate, decisamente più interessante.

2. Cioccolato fondente

Che il cioccolato renda felici ce ne siamo accorti, ma non solo per il suo sapore delizioso. Secondo uno studio pubblicato sul Journal of Psychopharmacology, come detto prima, mangiare cioccolato con alto contenuto di flavonoidi rende appunto più calmi e più felici.

3. Uova

Ricche di acidi grassi essenziali, le uova aiutano l’organismo a produrre serotonina, la cui carenza potrebbe essere correlata a una stanchezza cronica, a insonnia, ansia e depressione.

4. Mandorle

Sono un concentrato di elementi nutritivi, compresi magnesio e folati. Il magnesio, soprattutto, è essenziale per la salute del cervello, e nonostante alcuni studi ne abbiano dimostrato l’efficacia nella riduzione dei sintomi della depressione, nelle diete moderne non se ne parla mai abbastanza. Fa bene anche per il reflusso gastrico, se vi interessa!

5. Lenticchie

Se ne avete consumati a chili a Capodanno, sperando che vi portassero soldi, sappiate che avete concesso al vostro corpo un po’ di ristoro. Una tazza di lenticchie cotte apporta il 90% della RDA (la razione giornaliera raccomandata) di acido folico.

Buon appetito e buona serata, dunque!

– Lidia Marino – 

 

Rispondi