Birre dal Mondo – Kirin Ichiban dal Giappone

In questo periodo di quarantena, capita di farsi regali a vicenda con Amazon. A me hanno regalato una serie di birre provenienti da tutto il mondo. Forse per farmi dimenticare di non poter uscire, forse per farmi assaggiare qualcosa di nuovo o forse per farmi fare un articolo. Il risultato, però, è che sto bevendo più del solito: ne sarà contento il mio fegato. Ma ho anche pensato, perché non farci veramente degli articoli? Così ho preso la mia prima birra, l’ho fotografata, l’ho aperta ed ecco il primo articolo di Birre dal Mondo sulla birra Kirin Ichiban.

Provenienza

La Kirin Ichiban è una birra della Kirin Brewery Company, Limited, una società giapponese che produce bevande in generale, come soda o birra. Nonostante la società sia giapponese e la birra venga prodotta per il mercato del Sol Levante, viene realizzata, fermentata ed imbottigliata in Germania, in una filiale tedesca della società. Questa società, fondata alla fine del XIX secolo, ha da sempre prodotto varie bibite, diventando anche la società che imbottiglia e rivende la Coca Cola in Giappone. La vendita di birra è da sempre stata, però, la principale fonte di guadagno della società, anche se la Kirin che beviamo adesso è molto diversa da quella che veniva prodotta nel 1885 dalla società. Negli anni, la Kirin è diventata la società che vende il 25% delle bevande in Giappone e la Kirin Ichiban è la birra più popolare tra i giapponesi.

Assaggio

La Kirin Ichiban si presenta come una Premium, termine abusato e va ad indicare una Lager, ovvero una birra a bassa fermentazione, nonché la più diffusa. Il colore è di un giallo trasparente e pallido con una schiuma piena di aria che si consuma presto, lasciando la birra spoglia in pochi secondi. Il sapore è molto leggero, possiamo dire che “va giù come l’acqua”. Lascia solo un retrogusto leggermente amarognolo che rimane per un po’ sul palato, ma, nel complesso è un sapore molto leggero. Sapore che trovo perfetto per il cibo col quale viene solitamente accompagnata: il sushi. Infatti, una birra più forte, come una Weiss, risulterebbe avere un sapore troppo preponderante per un gusto leggero e delicato come quello del sushi. Purtroppo, nonostante sia perfetta con la cucina giapponese, risulterebbe troppo leggera insieme a piatti più esotici e saporiti. Bevuta fredda, è molto dissetante.

Voto 6,5 / 10

– Giorgio Correnti –

 

Rispondi