Attori che hanno rischiato la vita durante le riprese di una scena

Con una sempre più elevata tecnologia, che implica un utilizzo smodato dell’effetto speciale, ci risulta difficile pensare che i protagonisti delle nostre amate storie possano realmente farsi del male, ma dimentichiamo che spesso, nella ricerca del reale o semplicemente nella riproduzione di qualcosa che nella mente del regista ha una certa immagine, spesso a rimetterci potrebbero essere proprio le star. Infatti, vi propongo qui solo una piccola parte degli esempi che potrei fornirvi di tutti gli attori che hanno rischiato la vita durante le riprese di una scena. Magari vi faranno essere più empatici quando vi prenderanno quelle giornate alla “ma è già così bella, perché è pure brava?”, che spesso ci affliggono.

Michael J. Fox1Durante le riprese di Ritorno al futuro – parte III, Michael J. Fox si è ritrovato a dover interpretare una scena che vedeva il suo personaggio, Marty McFly, appeso per il collo. Ebbene, quella scena, provata varie volte in precedenza, andò storta durante la ripresa effettiva (oddio, in realtà credo che il regista non avrebbe potuto chiedere di meglio): perché? Beh, il povero Michael non riuscì a fare forza con le mani e la corda iniziò a soffocarlo realmente, facendogli perdere i sensi. E pensate che nessuno ha interrotto le riprese, credendo che si trattasse solo del grande talento dell’attore e non di un problema reale!

George Clooney2Durante le riprese di una scena di tortura per il film Syriana del 2005, il povero George Clooney subì una grave ferita alla testa. I dolori proseguirono per giorni, in modo forte e insopportabile, ma i medici non riuscivano proprio a capirne la motivazione. Fu poi il fratello di Lisa Kudrow, neurologo, a scoprire la problematica, collegata ad una perdita di liquido spinale. Pensate che, parlandone in seguito, Clooney ha ammesso di aver anche contemplato il suicidio, purché si interrompesse quell’agonia! Ancora non possiamo perdonarlo del tutto per Batman & Robin, ma non gli auguriamo nessun male!

Charlize Theron3Bella, statuaria, di enorme talento… ok, lo so che non c’entrava niente con l’articolo, ma non riesco che ad introdurla così la mia stupenda Charlize. Ebbene, la nostra povera dea si infortunò sul set di Aeon Flux, un film d’azione del regista Peter Chung, dopo aver girato una scena pericolosa, rifiutando la controfigura. L’attrice venne colpita al collo in maniera abbastanza seria, ma per fortuna non fatale, costringendola comunque a fermarsi per alcuni mesi e a dover ricorrere al collare e alla fisioterapia intensiva, per poter concludere le riprese. Povero angelo, stai attenta!

Halle Berry4La piccola bomba sexy del cinema è famosa anche per non avere un buon rapporto con la propria salvaguardia sui set, tanto da esserne uscita più volte ferita in vario modo. Si è rotta un braccio durante Gothika, ha sbattuta la testa su un impianto di illuminazione durante Catwoman, si è rotta un piede durante Cloud Atlas ed ha sbattuto forte la testa sul pavimento durante The Call. Insomma, qualcuno le faccia da guardia del corpo, seriamente! Ebbene, quelle appena elencate non sono state quelle che l’hanno portato più vicina alla morte: la più pericolosa, a quanto pare, e anche la più “divertente”, se posso permettermi, è stata durante le riprese de 007 – La morte può attendere (e già dal titolo molto adatto alla circostanza rido, dai), quando Halle è stata aiutata da Brosnan a sputare il pezzo di frutto che le si era bloccato in gola, quasi soffocandola a morte. Una scena da agente eroico, non c’è che dire.

Tom Hanks5Per far sentire ancora più in colpa l’Academy per non aver dato un maledetto Oscar a Tom Hanks per il suo ruolo sublime in Cast Away, dedico a loro questo racconto. Non solo l’attore è dovuto ingrassare e poi dimagrire per girare i momenti prima e dopo la sopravvivenza sull’isola deserta, rischiando problemi fisici e gastrici per questo, ma si è anche tagliato una gamba in modo serio e ha contratto una infezione da stafilococco che lo ha quasi ucciso. Ecco, ora mettetevi una mano sulla coscienza e sentitevi dei mostri orribili per aver tolto la statua dorata a quest’uomo ed averla data a… Russel Crowe. Dai, pentitevi.

E potrei continuare davvero per ore ancora: ci sono Viggo Mortensen, Isla Fisher e Gerard Butler, quasi affogati sul set; Jason Statham, che è finito in mare con un camion con freni difettosi, Diane Kruger che sul set di Bastardi senza gloria, perché la scena dello strangolamento fosse realistica, c’è quasi rimasta secca, Jaimie Alexander che è scivolata da una scala mentre girava Thor e Sylvester Stallone, che si è quasi rotto l’osso del collo durante le riprese de I Mercenari – The Expendables. Insomma, una lavoro semplice e tranquillo.

– Lidia Marino – 

Rispondi