AC/DC: per i 45 anni della band l’Australia ha coniato due monete

Il governo australiano, in occasione dei 45 anni della band ha coniato due monete: una con un valore di 50 centesimi ed una tiratura di soli 30.000 pezzi, l’altra da 5 dollari è tirata in 10.000 copie e saranno in vendita solo online nel sito della zecca di stato australiana.

La moneta da cinquanta centesimi mostra il chitarrista Angus Young come mostrato nella copertina dell’album “High Voltage”, affiancato da due iconici fulmini. Il riferimento è al loro brano “Thunderstruck”, colpito da un fulmine ovvero stupefatto. E in questo spirito la Royal Australian Mint si è alleata con il Centro di scienza e tecnologia Questacon di Canberra e le prime dieci monete, estratte a sorte fra i fan che si sono prenotati, sono state coniate pubblicamente con artificiali colpi di fulmine da 3.500.000 volt.

“Gli AC/DC sono famosi per la loro energia elettrificante. È nella loro musica, nei titoli di alcune loro canzoni, anche nel loro stemma”, ha detto  Ross MacDiarmid, il Ceo della Royal Australian Mint “Abbiamo pensato che una band così iconica meritava monete di alto voltaggio e un lancio elettrificante», ha aggiunto. Formatisi a Sydney nel 1973, gli AC/DC sono tra i gruppi di maggior successo internazionale nella storia del rock; i loro album hanno venduto oltre 200 milioni di copie nel mondo, di cui oltre 71 milioni nei soli Stati Uniti. Fra i brani più conosciuti “Highway to Hell”, dall’omonimo album, “Back in Black” e “Hells Bells”, dall’album “Back in Black”.

– Lidia Marino – 

Rispondi