8 Canzoni famosissime provenienti dai Musical

Ci sono dei pezzi che tutti, volenti o nolenti, abbiamo ascoltato e sappiamo riconoscere da lontano un miglio. Canzoni che ci ricordano i vecchi tempi o che ci suscitano emozioni forti. Canzoni che magari abbiamo conosciuto per cover moderne o che conosciamo come amanti di un genere, ma di cui non ne conosciamo la provenienza. Ebbene, alcuni di questi pezzi non sono di grandi artisti di un tempo vicino o più remoto, non sono prodotti della discografia classica, ma provengono da un mondo diverso, fatto sempre di musica, ma che nasce con il preciso compito di raccontare: i Musical.

Proprio da questi Musical, sono usciti, però, pezzi che hanno invaso le nostre radio e, a volte, i nostri lettori mp3 (o cd o cassette, qualsiasi cosa voi usiate) come se fossero prodotti della discografia classica. Eccone una piccola lista di 8 pezzi famosissimi che tutti abbiamo sentito e che tutti riconosceremo, che provengono da musical che, magari (anzi, purtroppo) non avete neanche visto.

1. Over the rainbow

Forse questa è la canzone più famosa di questa lista. Tutti abbiamo ascoltato almeno una volta una delle miriadi di versioni che svariati cantanti hanno fatto, da Ronan Keating ad Ariana Grande. E sappiate che, se cercate il titolo su Google, potrebbe capitarvi, come primo risultato, la versione del 1990 di Israel Kamakawiwo’ole. La realtà, però, è che la canzone fu scritta per il musical Il Mago di Oz e cantata proprio nello stesso film da Judy Garland. Era il 1939, quando nei cinema di tutto il mondo arrivava questa bellissima canzone.

2. Memory

Quest’altro celeberrimo pezzo è diventato famoso dai più per le famosissime incisioni della divina Barbra Streisand. La sua versione è fantastica, ma non è, purtroppo per lei, il vero volto dietro questo brano. Infatti, Memory nasce dall’estro formidabile di Andrew Lloyd Webber che ha scritto la musica un testo di Trevor Nunn per il musical di Cats e la prima voce a dare vita al pezzo è stata quella di Elain Paige, altrettanto famosa proprio per la stessa canzone.

3. Total eclipse of the heart

Qui facciamo un giro diverso. Infatti, la canzone è stata originariamente cantata proprio da Bonnie Tyler nel 1983. Sua è la versione famosa che gira nelle radio e nella nostra testa ogni volta. Non per questo, non potevo esimermi dall’inserirla in questa lista per il suo grande rispolvero nel 1997 per il musical austriaco Tanz der Vampire, famoso per essere stato diretto dal regista Roman Polański. Il video che vedete sopra è proprio la versione di questo musical.

4. Don’t Cry For Me Argentina

Sì, la versione di questo video è proprio quella famosissima di Madonna, cantante che l’ha interpretata nel film del 1996 Evita. Non è difficile intuire che la cantante italo/americana non sia stata la prima a cantarla. Evita è, infatti, un’altra magistrale opera dell’autore Andrew Lloyd Webber insieme al suo fidato amico, col quale ha scritto molti successi, Tim Rice. E, pensate un po’, l’originale Eva “Evita” Peròn nel cast londinese del 1978 fu proprio Elaine Paige, la stessa che inaugurò anche Cats dello stesso autore.

5. New York, New York

Quando si parla di New York, New York, ci si divide sempre in due filoni di pensiero: quello di chi pensa a Liza Minnelli e quello di chi pensa a Frank Sinatra. Chi l’ha cantata prima? Chi l’ha resa famosa? E, soprattutto, se è in questa lista, di quale musical fa parte? Il musical da cui proviene è omonimo, ed è New York, New York di Martin Scorsese del 1977 e la protagonista femminile del film è proprio la Minnelli. “The Voice” Sinatra la registro solo nel 1980 in un adattamento che la fece divenire di nuovo una hit.

6. Time Warp

In realtà, la versione famosa di questa canzone proviene proprio dal musical in questione. Parliamo di The Rocky Horror Picture Show, versione cinematografica del 1975 dello spettacolo The Rocky Horror Show (notata la mancanza di Picture, perché teatrale?) del 1973. Il film aveva gli stessi autori, la stessa regia e, in gran parte, anche lo stesso cast, soprattutto per Tim Curry e Susan Sarandon, presenti sia nel film che nel cast originale dello spettacolo.

7. Maria

Il brano Maria è il risultato di una composizione così evergreen da essere famosa dopo svariati livelli in diversi livelli. C’è chi la conosce per le versioni liriche di Carreras o di Pavarotti, chi da versioni pop alternative, chi dal film e chi, forse meno in Italia, dal Musical originale. Parliamo di West Side Story, una storia che racconta una versione di Romeo e Giulietta moderna, ambientata nel sobborghi newyorkesi, dove i due innamorati fanno parte di due bande di giovani che imperversano nella città, una di anglosassoni e l’altra di portoricani. Ebbene, nonostante la versione del video che trovate qui sia del film del 1961 interpretata da Richard Beymer (ma cantata da Jimmy Bryant) il Tony originale è Larry Kert dello spettacolo teatrale del 1957.

8. Singing in the Rain

Pensate: siete felici ed inizia a piovere. Cosa vi viene in mente per prima cosa? Se avete risposto Singing in the Rain siete tra i miliardi di persone che conoscono la canzone e potreste essere anche tra quelli che ricordano la scena del film omonimo o una delle miriadi di versioni parodistiche che troviamo un po’ ovunque. In questo caso, il musical di cui parliamo è proprio quello cinematografico, del 1952, periodo di passaggio dal muto al sonoro ed interpretato dal fantastico Gene Kelly. Per una versione teatrale, dovremo aspettare il 1983

– Giorgio Correnti –

Rispondi