5 caffè alternativi

Certo, certo, quando l’italiano gira il mondo una delle cose che gli manca di più è il “classico” caffè, quello non annacquato e dal sapore intenso, ma quando l’astinenza non si fa sentire può essere interessante provare delle ricette diverse, con l’aggiunta di qualche particolarità che potrebbe rendere la bevanda diversa dal “solito”. Ecco dunque come sbizzarrirsi nella comodità di casa propria con 5 caffè alternativi.

1. Caffè Kinder1

Unire l’aroma del caffè alla dolcezza del cioccolato kinder non potrà che rendere più piacevoli le vostre mattinate. Facilissimo da preparare (e ancora di più da finire!), vi richiederà semplicemente quattro barrette kinder e le dosi di un caffè per due persone, con un pizzico di zucchero. Che fare? Sciogliete tre barrette sul fuoco nel caffè appena preparato, zuccherate appena e guarnite con mezza barretta nelle due coppette di caffè. La persona con la quale lo dividerete vi amerà di certo!

2. Caffè al caramello2

Sempre per rimanere in campo dolcezza (e calorie!), ecco un’altra variante davvero squisita. L’ideale è servirlo freddo, come dessert di fine serata. Prendete 4 tazzine di caffè, 150 ml di panna fresca, salsa al caramello, 4 cucchiai di latte condensato e del cacao amaro e sarete pronti per iniziare. Una volta preparato il caffè, mettetelo in frigo per un’oretta, poi versatelo in una ciotola con la panna fresca e montate il tutto con le fruste. Aggiungete il latte condensato e il caramello e mescolate con una spatola, per creare un composto omogeneo. Ora dividete la crema in quattro bicchierini e decorate con caramello e cacao amaro. Gli ospiti vi ringrazieranno!

3. Caffè rum e arancia3

Un buon caffè caldo e profumato: che altro si potrebbe volere? E a farlo, come sempre, non impiegherete alcuna fatica. Prendete mezza scorza di arancia, otto cucchiaini di zucchero, un pezzetto di cannella e quattro bicchierini di rum, mescolate tutti gli ingredienti in una casseruola e fateli cuocere a fuoco molto basso, mescolando spesso, fino a quando lo zucchero non sarà sciolto. A quel punto aggiungete le tazzine di caffè e il gioco è fatto!

4. Gassosa al caffè4

Esatto, perché non rendere una bevanda dissetante anche una valida aiutante per il sonno e la stanchezza?! Ecco come: preparate 100 ml di caffè, zuccherandolo quando è ancora bollente. Poi lasciatelo raffreddare e mettetelo da parte in quattro, cinque tazzine. Versatelo poi in 850 ml d’acqua gassata e aggiungete delle gocce di limone e 2 cucchiai di caramello. Servite con del ghiaccio e poi fatemi sapere!

5. Caffè al cocco5

Un caffè singolare al gusto del cocco e delle spezie che vi scalderà anima e corpo (come sono poetica, eh?). Scaldate 120 gr di latte di cocco con 1 bastoncino di cannella, 1 chiodo di garofano e 1 cucchiaino di peperoncino essiccato e lasciate in infusione cinque minuti circa. Filtrate poi il latte e nel frattempo preparate il caffè, zuccheratelo a piacere e infine aggiungete lentamente il latte. Ora buona bevuta!

– Lidia Marino – 

Rispondi