3 piatti tradizionali in versione Vegan

Ormai, che sia per moda o per vera filosofia cruelty free, lo stile vegan si sta espandendo a macchia d’olio. Lasciando la diatriba tra vegani convinti e carnivori veraci agli altri, oggi presentiamo una curiosità: piatti tradizionali in versione vegan. In pratica, prendiamo 3 piatti della cucina tradizionale e vediamo delle rivisitazioni in chiave vegan.

Intanto, cosa intendiamo per vegan? Il veganesimo è uno stile di vita che spinge, nei limiti del possibile, al limitare e addirittura annullare qualsiasi tipo di sfruttamento animale. Questo è anche affiancato da una dieta tipica, che esclude dall’alimentazione sia la carne di qualsiasi animale come nelle più classiche diete vegetariane, sia tutti i prodotti di origine animale, come latte e derivati, uova, eccetera…
Esistono ormai molti surrogati che permettono al vegano di non rinunciare a nulla, come i vari tipi di latte (di mandorla o di soia) o il tofu che può sostituire i formaggi. Inoltre, le varie aziende alimentari si sono sbizzarrite nel produrre hamburger o finta carne, mangiabile dai vegani, oltre ad altri prodotti di vario genere. Fateci caso: dentro ogni supermercato troverete uno scaffale pieno di prodotti dedicati a chi intraprende la dieta vegan.
Ma vediamo queste ricette.

AMATRICIANA VEGAN

01Ingredienti x 4 persone
1/2 kg di Polpa di pomodoro
Cipolla
Tofu o seitan affumicato
Sale
Un pizzico di paprika affumicata (vero segreto della ricetta)
Olio e.v.o
1/2 kg di bucatini o 600 gr di pasta fresca

Tutti conosciamo l’amatriciana e la sua ricetta comprendente la pancetta di maiale. Dovendo sostituire questo ingrediente, usiamo una ricetta con tofu e seitan, composti derivati da altri vegetali. Tagliamo la cipolla e lasciamola imbiondire nell’olio in una padella. Aggiungiamo la polpa di pomodoro, la paprika e il tofu o il seitan a dadini e lasciate sobbollire. Aggiustate di sale e unite la pasta sobbollita nell’acqua salata.

CARBONARA VEGAN

02Ingredienti x 4 persone
250 gr di seitan
170 gr di panna di soia da cucina
1/2 cuchiaino di curcuma
olio e sale e erbe aromatiche q.b.
Pasta

Come la amatriciana, anche la carbonara ha la pancetta, ma anche l’uovo. Come risolvere? Tagliamo delle striscioline di seitan e versiamole in padella con un goccio d’olio e sale, fino a farlo diventare più bruno e croccante. Cuociamo la pasta in acqua salatela e versiamola nella padella con il seitan, aggiustando di sale e abbassando il fuoco. Aggiungiamo la panna di soia e la curcuma e lasciamo amalgamare bene, finché la panna si asciugherà.

POLPETTINE VEGAN DI PISELLI E MENTA

03Ingredienti x 4 persone
400 g di piselli già lessati
100 g di miglio
1 scalogno
6 foglie di menta fresca
pangrattato q.b.
50 g di tofu morbido (opzionale)
sale e pepe q.b.

Uno dei modi più amati di mangiare la carne macinata è in polpetta. E come farli in versione vegana? Esistono tante versioni, questa mi è sembrata molto divertente. Frulliamo i piselli usando un robot da cucina o un frullatore ad immersione, aggiungendo scalogno e menta. Cuciamo intanto il miglio nell’acqua (con un rapporto di 1 a 3). MEscoliamo crema di piselli con il tofu e il miglio. Facciamo delle polpette e inforniamole in una teglia dentro il forno a 180 gradi per qualche minuto, fino a completa doratura.

– Giorgio Correnti –

 

Rispondi