20 indimenticabili jingle pubblicitari

Più o meno tutti siamo cresciuti guardando la tv e sappiamo benissimo che molte reti si basano sulla pubblicità; veniamo infatti bombardati letteralmente da i più disparati spot pubblicitari: dai profumi e dai gioielli durante le feste natalizie, ai panettoni ed ai pandori, al cibo ed ai prodotti per la casa o per l’igiene personale. Insomma chi più ne ha più ne metta!
Spesso molti di questi spot sono incentrati su simpatiche canzoncine, che hanno lo scopo di restare impresse nella mente degli ascoltatori, tutto perché una volta arrivati al supermercato o davanti ad una vetrina, il consumatore possa ricordarsi della musichetta – e quindi del marchio – e comprare il prodotto. Però ce ne sono e ce ne sono stati alcuni veramente carini, e soprattutto indimenticabili per più generazioni!
Quindi di seguito vi propongo i 20 jingle pubblitari più famosi:

1. CEDRATA TASSONI

Chi non ha mai visto questo breve spot? Credo nessuno! È uno dei jingle più famosi della televisione, cantato da tutti, oltre ad essere uno dei più longevi. Va in onda infatti dal 1982 e, diciamolo, non è estate se non sentiamo questa pubblicità! Viene trasmesso principalmente dalle reti Rai, ma attualmente anche da Mediaset, per non parlare di alcune radio come Radio Capital o Radio Deejay. Prima di quello attuale, ne sono stati girati altri nel 1973, 1976 e nel 1977, mandati in onda nel Carosello e con le musiche cantate dalla grande Mina. Il testo, che tutti ricorderanno è: “Quante cose al mondo vuoi fare? Costruire? Inventare? Ma trova un minuto per me! Per voi e per gli amici…Tassoni.”
Purtroppo nello spot attuale è stata tolta la voce e solo il jingle musicale viene trasmetto, accompagnato dalla battuta finale parlata. Una stretta al cuore per i nostalgici.

2. COCA-COLA

La Coca-Cola è stata inventata dal farmacista statunitense John Stith Pemberton l’8 maggio 1886, inizialmente come rimedio per il mal di testa e per la stanchezza, diventata poi la bevanda più consumata al mondo. Aveva come agenzia pubblicitaria storica la D’Arcy, che ne curò la pubblicità dal 1906 al 1954, e che ebbe l’idea di impiegare Babbo Natale come testimonial natalizio a partire dal 1931. Numerosissimi sono stati gli spot ed i jingle ad essa legati, da quelli invernali a quelli estivi, fino a quelli natalizi – come detto prima – con Babbo Natale o gli orsi polari, ma quello più famoso è “Always Coca-Cola” che fa parte di una campagna pubblicitaria della compagnia, fatta nel 1993.

3. SILICONE SARATOGA

Lo avete mai visto questo spot? C’è una bella donna che si fa il bagno in un acquario, dopo che è stato applicato al vetro il silicone e di sottofondo il jingle parte con una voce dall’accento inglese (?) molto sensuale; sarà forse perché il silicone lo utilizzano i meccanici, o gli idraulici e quindi deve attirare l’attenzione degli uomini? Non si sa, ma questa pubblicità è degli anni ’80 ed ancora oggi viene proposta con lo stesso jingle e lo stresso espediente della donna nell’acquario. Del resto, il motto dello spot è proprio “Saratoga Silicone…a prova d’acquario”: traete voi le conclusioni, quindi!

4. VERNICE FERNOVUS SARATOGA

E di nuovo la Saratoga colpisce, la Fernovus è una tinta gel che non cola, questo lo si evince dallo spot sia degli ultimi anni (quello proposto nel video ), sia in quello meno recente, dove Giovanna compare per la prima volta. Nei primi spot era una giovane sensuale cameriera, che dipinge la ringhiera della villa con la padrona di casa e il marito di quest’ultima, sembra apprezzare molto il “lavoro” della domestica; poi recentemente Giovanna cambia abiti, sempre sensuale e bella, ma vestita da lavoro con pantaloncini di jeans e canotta. Qui il marito della signora non si vede, ma cerca comunque la giovinotta all’inizio dello spot con un “È tornata Giovanna?”. Insomma se prima il “brava, Giovanna, brava” era solo una battuta parlata e ammiccante, ora è diventato un jingle!

5. TIC-TAC

Le famosissime mentine Tic Tac della Ferrero hanno avuto molti spot nella loro storia, ma diciamo che quello rimasto più impresso nelle nostre memorie è quello del 2002 dove il Jingle è cantato e ballato dalla bella Michelle Hunziker; ovviamente lo slogan “Freschi momenti di piacere” resta in ogni pubblicità, seguito dalle calorie contenute nelle caramelle, ovvero soltanto 2. La Hunziker è stata il viso degli spot delle Tic Tac per parecchi anni, anche con diverse musiche, ma la più carina, a parer mio, resta sempre quella che vi ho proposto!

6. RIO CASA MIA DETERGENTE

Ve la ricordate la pubblicità molto bollywooddiana della Rio Casa Mia? Io sì e per questo ve la propongo! Simpatica trasposizione dei film di Bollywood in una pubblicità, che, nel periodo della sua uscita, divenne un tormentone. In tv veniva mandata tante di quelle volte che alla fine, al supermercato, davanti allo scaffale dei detersivi per la casa, appena vedevi un Rio Casa Mia iniziavi a cantare il Jingle! Un’ idea davvero carina per attirare consumatori!

7. TONNO NOSTROMO

Il Tonno Nostromo è una famosa marca che gareggia in fama con la Riomare, ma nessuna pubblicità di quest’ultima potrà mai superare quella del Nostromo negli anni 80-90! Un jingle simpatico che entra subito in testa e vede protagonisti una massaia alla ricerca del tonno giusto che, appena raggiunto il tonno in questione, si vede spuntare da dietro le scatolette un simpatico nostromo (simile a quello disegnato sulla confezione) che inizia ad intonare la canzone, in una versione molto da Musical di Broadway, ballando e spostandosi per tutto il supermercato. Che dire, complimenti ai pubblicitari!

8. GIRELLA MOTTA

La pubblicità storica della Girella Motta, una merendina al cacao molto apprezzata dai bambini, ma anche dagli adulti! Questo spot a cartone animato stile Carosello, termina con l’indimenticabile motto: “La morale è sempre quella: fai merenda con girella!”. Lo spot è cambiato negli anni, facendo persino svanire il jingle, che poi è tornato ultimamente a far risuonare le proprie note dopo ogni spot; ma non solo: negli ultimi anni sono tornati anche i personaggi presenti nel video proposto, con ambientazione indiani e cowboys!

9. VALFRUTTA

Come non ricordare uno di jingle più ascoltati in tv? “Valfrutta… la natura di prima mano”: indimenticabile. Vi ho proposto lo spot del pomodoro, ma se ne potrebbero prendere mille altri, dai succhi di frutta, alle verdure surgelate, ma tutti termineranno con la classica mano che si apre e dal cui palmo appare il simbolo della marca.

10. AMARO BRANCAMENTA

“Brrrrrr… Brancamenta”: le parole che nel 1971 andavano di moda per indicare il liquore omonimo, variazione aromatizzata alla menta del classico amaro Fernet-Branca. Nel video si vede scolpire, in un piccolo blocco di ghiaccio, un bicchiere nel quale poi viene versato il liquore dal tipico colore verde della menta. Di sottofondo alla voce parlante, si ode il jingle cantato da una calda voce femminile.

11. GELATO PREZZEMOLO

Quelli della mia generazione ricorderanno il gelato Prezzemolo, una dedica della Sammontana alla mascotte del parco divertimenti di Gardaland, ovvero il piccolo dinosauro verde con il nasone ed il ciuffo rosso. Questo gelato aveva nella sua pubblicità un simpatico jingle, dal tipico ritmo dance anni ’90, che i bambini della mia età cantavano spesso.

12. MASTROLINDO DETERSIVO

Chi è che non conosce questo potente sgrassatore, che da anni solca l’onda delle pubblicità televisive? Negli ultimi anni è stata persino proposta la vita del familiare personaggio muscoloso e calvo, ricreata in computer grafica, dove, come sempre, aiuta ogni signora in difficoltà con le pulizie domestiche. Quello che vi ho proposto è però uno degli spot degli anni ’80, in cui risuona per tutto il tempo l’intramontabile jingle!

13. CHANTECLAIR SGRASSATORE UNIVERSALE

Il mitico Gallo del Pulito ci ha tormentato con la sua pubblicità in computer grafica, dove il flacone dello sgrassatore vaga in varie parti di una casa, a pulire e togliere ogni traccia di grasso e sporco, dalla cucina fino al garage. Il jingle è orecchiabile e facilmente memorizzabile, infatti come per il Rio Casa Mia, al supermercato ogni volta che si trova uno sgrassatore Chanteclair, torna in mente la canzoncina!

14. BACI PERUGINA

Questo jingle sembra la sigla di uno dei programmi che andavano di moda negli anni ’80, però è orecchiabile e simpatico. “Tubiamo”: una parola che può avere un doppio significato per questi cioccolatini, di sicuro è per pubblicizzare la confezione a forma di tubo dei Baci, ma questo prodotto, si sa, è il tipico regalo di San Valentino tra innamorati e “tubare” – tipico verso dei piccioni – viene affiancato ai fidanzati che si coccolano e si dicono parole dolci.

15. CRYSTAL BALL

Lo strano prodotto con cui quelli della mia generazione giocavano tantissimo: mettevi un po’ di pasta sulla cannuccia e soffiando questa diventava una bolla colorata. Il video mostra il jingle della pubblicità del gioco, che nel testo spiegava il funzionamento!

16. TABÙ

Spot delle famose liquirizie, contenute nella scatolina rotonda dai tipici colori bianco e verde. La prima campagna pubblicitaria televisiva di queste caramelle fu lanciata nel 1988 ed andò avanti sino al 1992, con un’unica variazione: l’aggiunta per pubblicizzare l’uscita delle Tabù bianche. Lo spot realizzato a cartoni animati ha per protagonista un uomo nero (distinguibile dallo sfondo altrettanto scuro, solo dagli occhi, dalle labbra bianche e dalle mani bianche) che canta un jingle jazz in cui, attraverso un dialogo cantato fra il personaggio e le stesse caramelle, vengono esaltate le qualità delle liquirizie. Il personaggio creato per gli spot è ispirato al musicista statunitense Al Jolson. Il video è quello con la variazione per le liquirizie bianche.

17. BUDINO MUU MUU

Chi non conosce questa pubblicità, con il suo jingle, non vede la tv! Ci ha e ci continua a tormentare, con la sua canzoncina della mucca che fa “muu muu” cantata dai bambini. Ogni pomeriggio viene trasmessa sui canali Mediaset, nel momento in cui i ragazzi stanno guardando maggiormente la televisione: non c’è dubbio che le parole entrano in mente molto facilmente e ciò accade anche ai più piccoli, che vanno subito a chiedere alle mamme di comprarlo. Un’ idea geniale dei pubblicitari e della Cameo.

18. GRISSINI PANEALBA

“Una volta c’era il pane”: spot, quello dei grissini Panealba, molto più recente (risale all’anno scorso) dove una ragazza – con tanto di mascherina da ladro – scappa, tenendo sotto braccio un pacco di grissini; man mano nel video cambiano sfondo e abiti. Non mi soffermo sulla qualità della pubblicità, che potete trovare più o meno simpatica, ma di sicuro il jingle entra in testa.

19. PROFUMO MALIZIA

“Malizia profumo d’Intesa!”: il tipico jingle che, come già ripetuto per i detersivi, entra in testa e non si toglie, tanto che ogni volta che lo vedi sullo scaffale della profumeria o del supermercato lo canticchi allegramente. Questo è uno dei tanti spot del deodorante-profumo più famoso ed utilizzato da donne e uomini che, nei video e nelle descrizioni del prodotto, punta sempre molto sulla seduzione.

20. PANETTONE BAULI

Non tutti la ricorderanno: questo è lo spot della Bauli del 1988, con la classica canzoncina “ba ba ba bauli”, che sembra cantata da Bud Spencer. Negli ultimi anni c’è un altro tormentone per questo marchio, ovvero la più famosa “A Natale puoi” cantata dai bambini, ma a parer mio, quello che rappresenta più il prodotto e viene più naturale ricordare è proprio questo vecchio jingle!

Di jingle pubblicitari se ne trovano tantissimi in giro per Youtube, dai più recenti ai più vecchi, quindi a voi viene passata la palla, ora: cosa avreste messo?

– Debora Becchetti – 

4 pensieri su “20 indimenticabili jingle pubblicitari

  1. Pingback: Quando c'era Festivalbar | YouPopCorn

    • Ciao, Carmelina. Intanto grazie per esserti interessata al nostro articolo, spero sia stato di tuo gradimento! Ho provato ad effettuare una ricerca, ma purtroppo di Betty Villani è solo accennato un ruolo da corista per alcuni jingles, ma non è specificato da nessuna parte quali effettivamente fossero. Se dovessi scoprire qualcosa in più, sarai la prima a saperlo! Buona giornata 🙂

Rispondi