16 curiosità su Friends

A distanza di tredici anni dall’ultima stagione, i nostri migliori amici di New York continuano a far parlare di loro e a divertire il pubblico di tutto il mondo. Sebbene i grandi fan senz’altro conosceranno già tutto su questa sit-com, ho pensato sarebbe stato carino elencare le 16 curiosità su Friends, che magari faranno rifiorire in tutti la voglia di tornare a vedere qualche vecchio episodio! Iniziamo subito:

1. La fontana della sigla.

Nonostante la serie sia ambientata nella bella New York, le riprese sono state fatte quasi interamente negli studios della Warnes Bros e lo stesso è stato per la sigla. Tanti turisti hanno individuato la famosa fontana nella Cherry Hill fountain di Central Park, ma – mi dispiace – non si tratta della stessa!

2. Rapporti creati a Las Vegas.

Data la profonda amicizia che avrebbe dovuto legare i loro personaggi, il regista decise di regalare ai sei protagonisti un viaggio a Las Vegas che potesse farli conoscere meglio e creare già un rapporto più intenso del semplice lavoro. Effettivamente Las Vegas sembra un ottimo posto per lasciarsi andare e, sapete quello che si dice: quello che succede a Vegas resta a Vegas…

3. Chandler gay?

Tutti gli attori protagonisti erano convinti, all’inizio delle riprese, che il personaggio di Chandler sarebbe stato gay. Se vi ricordate, infatti, venne creato anche un episodio dove gli amici discutono su questo argomento, inclinando notevolmente la già fragile sicurezza di Chandler.

4. Ursula esisteva prima di Friends.

Ricordate la gemella di Phoebe? La sua presenza è un omaggio a Mad about you, una serie dove Lisa Kudrow ha interpretato Ursula per due anni. Ai creatori sembrò divertente creare un cross over tra le due serie e così inventarono la gemella “cattiva” della nostra pazzarella bionda.

5. Bruce Willis ha donato i soldi ottenuti dalla sua parte

Vi ricordate la parte di Bruce in Friends? Credo che sia uno dei cameo più divertenti della serie e devono averlo pensato anche quelli degli Emmy, dato che gli hanno dato un premio per la parte. Ad ogni modo, il padre di Elizabeth, Paul, ha dato molto filo da torcere a Ross, per poi invaghirsi della bella Rachel. L’attore strinse amicizia con Matthew Perry (Chandler) e i due fecero una scommessa: se il film FBI: Protezione testimoni, dove entrambi avevano recitato, avesse raggiunto la prima posizione al box office durante la settimana dell’uscita, Willis avrebbe dovuto dare il suo stipendio di Friends in beneficenza. E così è stato.

6. Matthew Perry e i suoi problemi. 

Perry ebbe notevoli problemi di droga e alcol, dovuti all’improvvisa fama ottenuta in giovane età, che non riuscì a gestire come avrebbe voluto. Per gran parte delle riprese di Friends ha continuato a bere troppo, anche se non si è mai presentato ubriaco o fatto sul set. Nel 1997, dopo un incidente con una moto d’acqua, gli vennero prescritti antidolorifici che gli crearono una nuova dipendenza. Per fortuna, da diverso tempo, l’attore è riuscito a lasciarsi alle spalle le sue difficoltà.

7. Jennifer Aniston e l’ultima stagione

Abbiamo rischiato di non avere Rachel nell’ultima stagione. Ebbene sì, l’attrice era incerta sul suo ritorno nei panni del ruolo che l’aveva resa celebre, perché sentiva di non avere più molta connessione con lei e temeva di non poter renderle giustizia, interpretandola. Questo quello che dicono alcuni, altri, forse più maligni, associano la sua indecisione alla semplice certezza di essere diventata una stella di Hollywood, avendo sposato Brad Pitt. Ad ogni modo, per fortuna cambiò idea.

8. Il vero Central Perk.

Sì, purtroppo il famoso locale dove i protagonisti passano le loro giornate non esiste a New York, ma potete trovarlo negli studio della Warner, e farvi anche una bella foto su quel bel divano (io l’ho fatto, è stato troppo emozionante!). Ad ogni modo, due bar, uno a Beijing e l’altro a Liverpool, ispirarono il locale.

9. Ellen DeGeneres avrebbe dovuto interpretare Phoebe.

Nonostante tutti, credo, adorino l’intepretazione della Kudrow, non possiamo che chiederci quanto sarebbe stato divertente vedere Ellen nei panni di Phoebe! La conduttrice rifiutò e, insieme a lei, altri nomi famosi, come Kathy Griffin and Jane Lynch.

10. Joey e Monica avrebbero dovuto essere una coppia. 

Originariamente Monica e Joey dovevano essere la coppia centrale di Friends, prima che gli sceneggiatori decidessero di spostare l’attenzione su Rachel e Ross! In effetti, in una puntata flashback, i due provano attrazione l’uno per l’altra, ma la loro non sarà mai altro se non una splendida amicizia. Noi la preferiamo con Chandler, no?

11. Courtney Cox nascose la sua gravidanza. 

Quando Lisa Kudrow rimase incinta nel 1997, i produttori scelsero semplicemente di fare la stessa cosa con il suo personaggio, creando tutta la storyline dei gemelli tenuti per il fratello. Quando la Cox, invece, rimase incinta la situazione era un po’ più complicata, avendo appena deciso di rendere il suo personaggio sterile. Così l’attrice celò, grazie a immagini tagliate e vestiti larghi, il suo bel pancione.

12. Il nome.

Friends è perfetto come nome della serie: semplice e lineare e senza dubbio esprime il punto focale dell’intera produzione. Eppure inizialmente ci furono molte questioni in proposito e, tra le proposte per il titolo ci furono: Insomnia Cafe, Six of One, Across the Hall e Friends Like Us.

13. Jennifer Aniston e Reese Witherspoon.

Reese Witherspoon, star de La rivincita delle bionde e premio Oscar per Quando l’amore brucia l’anima – Walk the Line, nella serie ha interpretato la sorella di Rachel, ruolo che avrebbe dovuto tenere per altri sei episodi. A quanto pare, però, la Aniston provò grande antipatia nei suoi confronti, e convinse i produttori a mandarla via il prima possibile. La cosa fa ancora più ridere, se pensiamo che di recente le due sono state scelte come protagoniste, in una serie TV targata Apple.

14. Joey intelligente. 

Adoriamo Joey: è dolce, affascinante e premuroso, ma sicuramente è impossibile da definire intelligente. Eppure il suo personaggio avrebbe dovuto essere un ragazzo sveglio e in gamba, ma Matt LeBlanc suggerì ai produttori di renderlo tonto e un po’ lento e la sua interpretazione piacque così tanto che decisero di cambiarlo secondo la visione dell’attore.

15. Il network trovava il Central Perk “troppo trendy”. 

La NBC non approvò subito l’idea di un cafè dove i protagonisti si incontrassero, ma propose invece una trattoria, che sembrava ai loro occhi più accessibile. In seguito, però, il cafè vinse, anche per l’ambientazione New Yorkese. u

16. Matthew Perry fu lo “schiavo” di Courtney per cinque mesi.

Immaginiamoci gli scenari più osé possibili, io dico che possiamo! Scusate, è il mio animo romantico, adoro la loro coppia nella serie! Ad ogni modo, Perry avrà anche vinto una scommessa contro Bruce Willis, ma ne perse una contro la Cox, che lo rese “suo schiavo” per ben cinque mesi. Non sappiamo in che modo l’attrice abbia approfittato di ciò, ma possiamo far volare la nostra immaginazione.

– Lidia Marino – 

Rispondi