10 teorie che altererebbero il significato dei film

Gli amanti dei complotti non si fermano soltanto agli eventi della vita reale, ma si dilettano anche ad elaborare scenari volti a destabilizzare soprattutto le pellicole più famose. Passando qualche ora sul web potreste trovarne davvero di tutti i colori, ma qui annoteremo le 10 teorie che altererebbero il significato dei film, teorie che stravolgerebbero per lo più ciò che abbiamo visto fino ad ora, ciò che abbiamo dato per certo. Iniziamo.

1. Il cavaliere oscuro

Questa teoria si basa sul passato del Joker di Heath Ledger, immaginando un suo precedente coinvolgimento nell’esercito, rendendolo un veterano di guerra. Questo spiegherebbe la sua conoscenza in fatto di ari ed esplosivi e potrebbe dare un significato anche alle sue cicatrici fisiche e mentali. Inoltre quando parla con Harvey all’Ospedale, pone l’attenzione su come nessuno si ribelli quando un camion pieno di soldati viene fatto saltare in aria, ma vada fuori di testa quando si tocchi una figura imponente; questo inoltre gli darebbe un motivo in più per odiare il Governo. Quindi questo supercattivo soffrirebbe di stress post traumatico?

2. James Bond

Ecco come spiegare i cambi di attori nel corso degli anni: Bond non è la stessa persona, ma un codice assegnato a diversi agenti. Nei film dell’agente segreto più famoso al mondo, i nomi “Q” ed “M” vengono effettivamente utilizzati per diverse persone che una volta morte vengono sostituite da altre. Perché, dunque, non applicare la stessa logica a 007? Chissà, magari è scritto nel loro codice di amare un bel Martini e le donne sexy, ma non credo che sarebbe un problema adattarsi a tale regola.

3. Il signore degli anelli

A dire il vero, questa teoria mi sembra interessante e potrebbe anche essere credibile. Spesso i fan della saga, infatti, si sono chiesti come mai Gandalf non avesse utilizzato le aquile sin dall’inizio per trasportare Frodo a Mordor ed evitargli molte difficoltà. Ebbene questa tesi asserisce che il piano fosse proprio quello, ma che il Mago avesse deciso di non condividerlo con gli altri prima del suo “piccolo incidente” con il balrog, che in effetti lo allontana dal gruppo per parecchio tempo, non riuscendo ad impedire il loro lungo e stremante viaggio. In inglese, inoltre, prima di cadere nella famosa scena di apparente morte, urla: “fly, you fools”.

4. Grease

Questa mi inquieta da morire. Nella canzone Summer Nights, all’inizio del film, il personaggio di John Travolta menziona di aver salvato Sandy dall’affogamento, durante il loro primo incontro. Ebbene, questa teoria asserisce che in realtà la ragazza non è mai sopravvissuta a quell’incidente e che tutto il film si traduca in una visione di Danny, mentre cerca disperatamente di farla rinvenire sulla spiaggia. Alla fine del film i due salgono a bordo di una macchina che vola, il che rappresenterebbe la salita di Sandy verso il Paradiso. Troppo inquietante, dai.

5. Star Wars

Questa teoria riguarda uno dei personaggi più odiati dell’universo di Star Wars: Jar Jar Binks. Alcuni credono che la sua personalità sciocca e inutile in realtà sia tutta una finzione e che Binks non sia altro che un Sith, da tempo nel servizio del Lato Oscuro della Forza. Proprio per questo le sue azioni comportano numerosi problemi ai buoni, per un preciso ordine dai suoi superiori, e non perché profondamente idiota. Vorrei credere anche io che sia stato quello il motivo…

6. Matrix

Facile perdersi tra i diversi significati della Trilogia di Matrix, anche senza mettersi ad inventare teorie. Ma perché renderci la vita più facile? L’idea questa volta è che Neo in realtà sia una macchina e che tutta la città di Zion non sia altro che un livello di realtà virtuale inventata dall’umano cattivo per assoggettare le macchine sotto il proprio controllo. Ok.

7. Titanic

Alcune mi fanno troppo ridere. Secondo questa tesi Jack non sarebbe altro che un viaggiatore del tempo, tornano indietro per evitare che Rose si suicidasse. Se si fosse buttata, infatti, la nave si sarebbe fermata e la collisione con l’iceberg non sarebbe mai avvenuta, cambiando il corso della storia per sempre. Sì, avete letto bene. Che poi se ne sia innamorato, dunque, è stato solo un effetto collaterale?

8. Mad Maxy: Fury Road

Come sempre ogni cosa si presta alla ricerca di simboli e metafore. Nel caso di questo film, ad esempio, gli spettatori hanno posto l’attenzione sulle similitudini tra alcuni dei personaggi e i Cavalieri dell’Apocalisse. Immortan Joe è Pestilenza,  Pestilence, il Fattore di Bullet Farm è Guerra, Il Mangiauomini è Carestia e Mad Max è Morte.

9. Pulp Fiction

Una leggenda dice che il diavolo può prelevare l’anima da una persona attraverso un buco nel retro del collo. Nel film, Marsellus Wallace trova un cerotto proprio in questo punto e sul suo misterioso. Inoltre il codice della sua strana valigia è 666, il numero della bestia, di Satana. Quando viene aperta, vediamo una luce provenire dal suo interno ed, infine, Marsellus è moooolto interessanto a questa valigia. Che ne dite? Combacia?

10. Harry Potter

Di teorie su Harry Potter ce ne sono a bizzeffe, ma forse quella più famosa è proprio quella che vede tutta la saga, tutta la magia e, quindi, tutto Hogwarts semplicemente un parto della mente del protagonista. La teoria viene supportata dalla brutta situazione in cui vive il povero Potter, il che rende questo mondo immaginario la sua via di fuga per non cadere in depressione. Inoltre, questo spiegherebbe anche perché Harry Potter è una persona famosa ed importante all’interno dei maghi. Il ragazzo che è sopravvissuto… nei suoi sogni.

– Lidia Marino –

Rispondi