10 curiosità sul Grinch

“We wish you a merry christmas” è un tradizionale canto natalizio dell’Ovest dell’Inghilterra, datato 1501. Un canto che tutti conosciamo e amiamo, tranne un personaggio che odia tutto ciò che ricorda il natale: il Grinch. Il famosissimo personaggio, che odia il Natale, viene descritto come una creatura antropomorfa con la pelle e la pelliccia di colore verde, un ciuffo in cima alla testa, occhi gialli e con un carattere misantropo, scorbutico e vendicativo. Il Grinch vive come un eremita in una caverna, del Monte Krumpit, che sovrasta la città di Chinonso, i cui abitanti hanno sembianze umane e si chiamano i Nonsochi. L’intento di questo mio scritto è quello di svelarvi, si spera, 10 curiosità sul Grinch, la conosciutissima creatura che odia questo particolare periodo dell’anno.

1. “Il Grinch” nasce dal libro “How the Grinch Stole Christmas!”. Il libro è un racconto per bambini scritto nel 1957 dal Dr. Seuss, con illustrazioni dell’autore.

2. L’intento del libro è quello di criticare la commercializzazione del Natale. Basandosi su un sondaggio online del 2007, la National Education Association indica il libro come uno dei suoi “Teachers’ Top 100 Books for Children”.

3. Il regista del film uscito nelle sale nel 2000 è Ron Howard. Howard per il suo film, che è  il secondo adattamento cinematografico tratto dal libro, ha cercato di scritturare per il ruolo del protagonista sia Eddie Murphy che Jack Nicholson prima di scegliere Jim Carrey, grazie ad un provino magistrale.

4. Nella versione originale del film il narratore è Anthony Hopkins. L’attore rimase talmente coinvolto dall’opera da finire la registrazione in un solo giorno.

5. Ron Howard in cabina aveva lo strano vizio di vestirsi da Grich. A questo proposito si ritaglio anche un piccolo cameo interpretando uno dei Nonsochi che, in piazza, inveisce contro il protagonista.

6. Jim Carrey per vestire i panni del Grinch rimaneva in sala trucco per tre ore ogni giorno. L’attore indossava delle lenti a contatto gialle che, con il tempo, risultarono troppo fastidiose. La produzione decise di non fargliele più indossare e di cambiare il colore degli occhi del protagonista in post-produzione.

7. Il costume del Grinch è fatto con i peli di yak (bue tibetano) colorati e cuciti uno ad uno su una tuta spandex, per facilitare al massimo i movimenti dell’attore.

8. La piccola Cindy Lou è interpretata da Taylor Momsen, attrice e cantante statunitense, conosciuta sopratutto per il ruolo di Jenny Humphrey nel fortunato telefilm “Gossip “Girl”.

9. Tim Burton rinunciò a dirigere la pellicola per poter lavorare al meglio per il suo film “Planet of the Apes – Il pianeta delle scimmie”, uscito nelle sale nel 2001.

10. Il film nel 2001 riesce ad ottenere 3 nomination agli Oscar e a vincerne uno per il Miglior trucco.

Concludo consigliandovi di rivedere questo indimenticabile classico, anche solo per la bravura di Jim Carrey che non stanca mai. Buona visione!

– Giuseppina Serafina Marzocca – 

Rispondi